Al GROSTÉ con gli sci d’alpinismo

Al GROSTÉ con gli sci d’alpinismo

L'escursione di oggi ci porta nel cuore delle Dolomiti di Brenta, patrimonio mondiale Unesco

141
CONDIVIDI

Per l’escursione di oggi saliremo al Grostè, presso il Rifugio Graffer a quota 2300 mt partendo da Campo Carlo Magno.

La partenza ideale per questa escursione è infatti fissata al parcheggio della telecabina Grostè; da qui, attraverso un sentiero forestale saliamo verso Malga Mondifrà passando attraverso boschi di abeti rossi e larici.

In breve, raggiungiamo poi Malga Vaglianella a quota 1800 mt e a seguire Malga Vagliana a quota 1950 mt.

A monte di Malga Vagliana la strada si fa più ripida e si alza di quota. Attraversiamo una zona con grandi larici secolari mentre passiamo ai piedi del massiccio della Pietra Grande. Raggiungiamo il Dosson di Vagliana da cui si gode una vista superba sul gruppo di Brenta, Adamello Presanella e sul Cevedale.

In breve, proseguendo lungo il sentiero, ci tuffiamo nei prati alti, denominati “Orti della regina” e sbuchiamo sulle piste battute all’altezza del Rifugio Graffer.

Questa zona, frequentata degli sciatori in inverno, in estate lascia il passo a grandi pascoli erbosi.

Le Guide Alpine Madonna di Campiglio propongono spesso questa escursione con un dislivello di circa 700 metri che parte dai 1600 metri di Campo Carlo Magno e raggiunge quota 2300 mt.

Il tempo per la risalita è calcolato in circa tre ore e mezza. La discesa può avvenire delle piste battute.

Vuoi prenotare questa esperienza?

Compilando questo form potrai vivere quest’esperienza in piena sicurezza con la nostra guida