Alta Val di Sole: OSSANA e PELLIZZANO incontro fra ambiente, cultura e...

Alta Val di Sole: OSSANA e PELLIZZANO incontro fra ambiente, cultura e famiglia

Castelli ai parchi naturali, dall’esperienze green alla dimensione family, a Ossana e Pellizzano nasce una destinazione unitaria all’insegna dell’impegno per l’ambiente. Benvenuti in Alta Val di Sole.

68
CONDIVIDI

Laddove la valle di Sole inizia la sua ultima salita verso il Tonale e dove la strada tende a biforcarsi lasciando sulla destra l’alternativa verso la val di Peio e l’alta vetta del Vioz ecco, a voi la piana di Ossana e Pellizzano.

Dal Castel San Michele è possibile cogliere la vista su questo territorio eletto a destinazione culturale e famigliare ed adatto particolarmente alle famiglie.

I sindaci dei due comuni, Luciano Dell’Eva e Dennis Cova, ci illustrano l’impegno ambientale di queste amministrazioni che si sono contraddistinte nel tempo per l’utilizzo di energie alternative quali l’idroelettrico e la biomassa legnosa.

Punto d’approdo di questo impegno è il nuovo Agrimarket la Dispensa ubicato a Fucine, piccola frazione di Ossana.

Alcuni giovani produttori, fra i quali Patrizia Pedergnana, mamma e orticoltrice, hanno dato vita, spronati dal comune, a un negozio “Plasticfree”. Questo significa che vengono banditi contenitori ed imballaggi e si preferiscono, questo un altro tratto caratteristico della proposta, alimenti locali, a chilometro zero o reperiti in ambito regionale.

Visitiamo poi le altre destinazioni green di questi comuni, come il lago dei caprioli, sopra a Pellizzano circondato da foreste ancora selvagge ed impreziosito da facili passeggiate o più impegnative escursioni.

Dopo aver assaporato la cucina del vicino Chalet scendiamo nell’orto di Olga Casanova, una coltivatrice di stelle alpine ed altre piante officinali. Dalle stelle alpine in particolare Olga ricava una serie di prodotti cosmetici di grande qualità mentre ammiriamo con un filo di stupore la bellezza di questo luogo dove fiori e piante creano un valore aggiunto indimenticabile al paesaggio.

Siamo poi al bosco di Derniga, sopra a Ossana, in compagnia di Giorgia Mattarei per conoscere un luogo che si propone come un libro aperto sulla natura del territorio, sulle foreste e sui piccoli orti domestici.

Con Francesca Tomaselli, assessora alle Scuole, Sport e Ambiente di Pellizzano, parliamo di questo comune  noto anche come il “paese dei bambini” con il nuovo parco Sama, un nido sempre aperto e un parco giochi dotato si nuovi servizi ed attrattive, luogo ideale per “bambini con genitori appresso”.

Percorriamo le strade di questi paesi in compagnia dello storico Lorenzo Pedergnana e rimiriamo per l’ultima volta il Castello di San  Michele dal quale, secondo i proponenti, potrebbe prendere nome il nuovo comune frutto dell’alleanza fra le amministrazioni di Ossana e Pellizzano.