ALTO GARDA: un territorio, la sua cucina

ALTO GARDA: un territorio, la sua cucina

La prossima puntata vi racconta i sapori che l'Alto Garda sa offrire ai suoi ospiti, grazie a manifestazioni come Garda con Gusto arricchite dalla presenza di Chef di livello assoluto come Peter Brunel. A seguire, vi raccontiamo i numerosi appuntamenti del Vallagarina Experience Festival in programma questo weekend a Rovereto e dintorni

18
CONDIVIDI

Peter Brunel, uno dei più rinomati executive chef italiani, ha aperto un ristorante tutto suo nella splendida cornice dell’Alto Garda trentino in prossimità del Linfano di Arco.
Per Brunel si tratta di un ritorno a casa dopo un lungo periodo trascorso nelle cucine internazionali e prima di fermarsi per alcuni anni a Firenze nel ristorante della famiglia Ferragamo.
Fin dall’insegna, “PB ristorante gourmet”, il luogo ci accoglie come una creatura di Peter realizzata per accorciare la distanza tra un grande chef ed un cliente effettivamente esigente e disponibile ad affrontare gli impegni dell’alta cucina.

Sul lato destro ci accoglie una cantina per i vini rossi ad una temperatura controllata di 18 gradi mentre nelle vicinanze sono in esposizione i vini bianchi e gli spumanti a temperature inferiori in uno spazio refrigerato.
Il locale si compone poi di un accogliente soggiorno così come di una pasticceria ed ovviamente di un’ampia cucina a vista che comunica direttamente con la sala.
Ma ciò che più di altre caratterizza questa esperienza è il progetto culturale che lo sorregge.
L’ispirazione dannunziana che identifica la design interno così come l’apertura ai prodotti del territorio rivisitati con la mano e la mente del gourmet fanno di questo ristorante un laboratorio di idee che ci auguriamo possa condizionare l’ambiente esterno apportando consapevolezza ed amore estetico per questo paesaggio.
Con Roberta Maraschin, direttrice di Garda Trentino Spa, parliamo della grande tradizione gastronomica che caratterizza il grande lago italiano con i pesci d’acqua dolce, la carne salada, l’olio Dop, vini ed ortaggi d’eccellenza. Leccornie che troveranno un valido vettore di promozione in “Garda con Gusto – gourmet experience” in programma nei primi giorni di novembre per la gioia degli operatori di questo distretto e dei numerosi ospiti.

Dall’Alto Garda passiamo poi in Vallagarina per ricordare una manifestazione interamente dedicata all’outdoor in programma in questo fine settimana.
“Vallagarina experience”, ci ricorda Nicola Cimonetti a nome dell’organizzazione, è una manifestazione che consente al visitatore di partecipare alle escursioni in Vallagarina organizzate dalla Scuola Italiana di e-Bike (SIeB) e dalla Scuola Italiana di Nordic Walking (SINW). La domenica alle 9.30 si terrà inoltre il Trekking Rosa, una camminata in compagnia di medici specialisti ed accompagnatori di media montagna per affrontare insieme, camminando, il tema del tumore al seno. Il trekking sarà in zona Pasubio dal Pian del Cheserle fino all’Alpe Alba con ritorno dal sentiero della Lasta Alta.
Diverse associazioni sportive locali promuoveranno invece altre attività, come trekking, enduro, trail e pesca sportiva.

Organizzare grandi eventi e manifestazioni rappresenta la mission di tante destinazioni turistiche che necessitano di una strategia di incoming e di piattaforme logistiche come gli aeroporti. Sono gli argomenti che affrontiamo nel confronto con Monica Scarpa, amministratore delegato del Gruppo Save che, oltre a Verona, gestisce gli aeroporti di Venezia, Brescia e Treviso.