AREA NATURALISTICA DELLA ROCCHETTA

AREA NATURALISTICA DELLA ROCCHETTA

687
CONDIVIDI

In questo speciale andiamo a visitare l’area naturalistica protetta della Rocchetta.

Nel tratto terminale del fiume Noce, proprio all’uscita verso la piana Rotaliana, troviamo quest’area protetta, nota al pubblico come il biotopo della Rocchetta.

In questa zona il flusso del fiume viene rallentato, data la scarsa pendenza, fino a formare dei ristagni che hanno favorito un tipo di vegetazione che ama l’acqua e l’umidità.

Un tempo, per effetto di una diga che troviamo proprio alla fine della valle, si formava un vera e proprio lago artificiale, mentre oggi l’area è stata strutturata come sito naturalistico.

Qui troviamo molti ontani e salici, cannucce d’acqua e canneti oltre ad una grande quantità di anfibi, rettili e volatili fra i quali si distinguono il germano, la gallinella d’acqua, il merlo acquaiolo e il martin pescatore.

L’area è la meta ideale per facili e rinfrescanti passeggiate facilitate da un agile parcheggio nei pressi della stazione di Crescino.