Autunno in VAL DI FASSA, montagna viva!

Autunno in VAL DI FASSA, montagna viva!

Le Alpi, e lo Dolomiti in particolare, possono essere apprezzate durante tutte le quattro stagioni e l’autunno in Val di Fassa è un esempio che vogliamo raccontarvi.

18
CONDIVIDI

Con Elisa Salvi, della locale Apt, percorriamo questo angolo di Ladinia alla ricerca della grandi opportunità di questo periodo.

Tinte forti, fragranze pungenti, brezze fresche, sapori sagaci, melodie di bosco disegnano le atmosfere che è possibile vivere sotto lo Dolomiti.

Le guide alpine, come ci racconta Cristian Dallapozza, si confermano anche in questa stagione come il punto di riferimento essenziale per conoscere queste montagne che offrono anche la possibilità di ben 2240 chilometri di itinerari destinati agli escursionisti.

Niente dà più il senso del calore del focolare di un rifugio, dove gli escursionisti sono sempre i benvenuti. Nelle giornate d’autunno, dopo una camminata o una pedalata, il corpo necessita di tepore e di un ristoro che sazi e allieti. Ed ecco che a soddisfare gli sportivi ci sono i 12presidi alpini che aderiscono a “I Rifugi del Gusto in Val di Fassa”: dal 22 settembre al 7 ottobre queste strutture propongono menù a chilometro zero, espressione della tradizione gastronomica locale, ma anche della personalità di cuochi e gestori che curano le cucine in quota (costo: piatto unico e dolce19 euro; primo piatto e dolce 13 euro). Non solo, per tre week end i rifugi ospitano eventi dedicati ad alpinismo, scrittura e gastronomia come ci confermano i fratelli Mario e Marco Desilvestro del Gardeccia.

Siamo poi all’azienda Ciasa Do’ Paré, che letteralmente significa “casa dietro la parete” per conoscere l’esperienza di ospitalità rurale portata avanti da Alessandro Suffritti e Aurora Brunel. Questa coppia affiatata ci parla di Agri-Tour dove 6 agriturismi di Fassa, dal 22 settembre al 7 ottobre, aprono le loro porte per far conoscere le loro strutture, partecipare ad alcune attività, dalla mungitura, alla preparazione di piatti della tradizione. In abbinamento, anche passeggiate e pedalate accompagnate, nonché ottimi menù a base di prodotti genuini (piatto unico e dolce 15 euro).

Protagonista dell’autunno dolomitico è anche la bike con itinerari per ogni tipo di capacità e allenamento come ci racconta William Basilico guida MTB.

Accanto a tantissimi percorsi sterrati, in valle è anche presente la Pista ciclabile delle Dolomiti : 8 km percorribili in circa tre ore. Grande evento da segnalare in proposito è anche la Val di Fassa Marathon in programma il 9 settembre.

Interessante anche l’offerta termale con la presenta delle QC Terme Dolomiti a Pozza di Fassa accanto alle quali troviamo la fonte storica delle Terme Dolomia dove ci accoglie Laura Zulian instancabile animatrice di queste cure salutistiche.

Altri eventi che segnaliamo sono Sapori d’autunno dal 16 al 23 settembre e Top Wine in programma al Rifugio Maria il 13 ottobre prossimo.