Canale rifiorisce d’estate con Rustico Medioevo e la nuova “Locanda dei musicisti”

Canale rifiorisce d’estate con Rustico Medioevo e la nuova “Locanda dei musicisti”

1574
CONDIVIDI

Tornano ad animarsi le vie del borgo medioevale di Canale di Tenno. Il piccolo e pittoresco paesino ospiterà infatti Rustico Medioevo dall’ otto al sedici agosto.

La manifestazione, che nasce dall’eredità storico medioevale del borgo, propone tutte le sere esibizioni artistiche e musicali, con un programma che spazio dal Circo di Mosca alle Danze medioevali, dai giocolieri al teatro di Mago Merlino fino alla musica africana. Il borgo si anima inoltre con bancarelle artistiche e con l’immancabile cucina dell’Associazione “Ville del Monte”.

Ultima tappa del nostro viaggio è a Canale di Tenno
Qui, a partire dall’8 agosto, vivremo le rievocazioni storiche di Rustico Medioevo
Erino Marocchi è il patron dell’associazione Ville del Monte, organizzatrice di Rustico Medioevo
A Canale troviamo anche una bella novità. In piazzetta ha aperto i battenti la Locanda dei musicisti
Un’atmosfera davvero accogliente per una locanda con bar e piatti veloci che tanto ricorda le locande per viandanti di un tempo.
Federica ed Andrea nella loro Locanda
Lo spazio per i concerti live, ogni venerdì sera.

La novità a Canale di Tenno è quest’anno la “Locanda dei musicisti” che ha aperto i battenti qualche settimana fa proprio nella piazzetta del borgo. Una locanda molto accogliente e festosa, piccola ma allo stesso tempo dotata di un spazio per musica live. E’ romantico pensare come Federica ed Andrea abbiano unito la loro passione per il blues e la musica in generale con la voglia di costruire qualcosa di nuovo, lontano dei ritmi frenetici della grande città. Hanno trovato spazi ed atmosfera giusta per la loro idea proprio a Canale, dove la loro locanda si sposa in maniera perfetta con la piccola piazzetta su cui affacciano.

Un’atmosfera intima e rilassata per un luogo che offre ristoro ai viandanti e tanto ricorda le locande di una volta. La cucina presenta piatti veloci legati alla tradizione del tennese e dell’Alto Garda, così come il bar.

Allo stesso tempo però questo luogo vuole diventare un punto di riferimento per ascoltare musica dal vivo, in particolare il blues, grazie al ricco programma di concerti ogni venerdì sera.

La creazione di questo locale è indubbiamente un bel segnale anche per la comunità di Canale, impegnata da anni nel valorizzare un patrimonio storico di indubbio valore.