lunedì, marzo 27, 2017

in onda

in onda

VAL DI PEIO, LA MAGIA DELLO SCI E LE SUGGESTIONI DEL PARCO

In un clima crescente legato ai rischi di banalizzazione del turismo alpino, corredato da impropri richiami alle varie Disneyland o all’incedere della perdita di identità, vi segnaliamo una felice ed orgogliosa eccezione.

Stiamo parlando della val di Peio dove il turista può trovare, udite udite, la dimensione autentica del paese alpino.

Meglio sarebbe parlare di paesi alpini in quanto questa valle si compone di diverse frazioni che costituiscono a loro volta degli agglomerati autonomi che insieme compongono, appunto, questa valle unica quanto rara.

Parlare di paese significa parlare di comunità. E la comunità qui si vede bene: attraverso un turismo che è fonte sostenibile di sviluppo e attraverso uno stile di accoglienza rassicurante quanto, ci ripetiamo, orgoglioso.

Le Alpi e la loro cultura rappresentano del resto una lunga storia di autonomia e di caparbietà, tratti che qui si riconoscono nell’attività dell’Ecomuseo, così come nello stile dell’accoglienza che ha fatto di Peio una destinazione eccezionale della vacanza attiva e del benessere.

Siamo a Peio fonti, celeberrima località famosa per le sue acque ferruginose, e saliamo con i moderni impianti fino a quota tre mila metri.

Sotto il complesso del Vioz, nel centro del massiccio dell’Ortles-Cevedale, la telecabina Pejo 3000 ci riporta nel cuore dell’alta montagna, nello spirito alpino più impervio.

Qui incontriamo i maestri di sci delle due scuole e con Zeffirino Moreschini, esempio straordinario di amante della montagna e maestro sulla neve, facciamo la conoscenza dei gruppi montuosi che delimitano verso l’infinito il nostro paesaggio.

slide
La nostra puntata di questa settimana ci porta in Val di Pejo
slide
Insieme alle Scuola di Sci, iniziamo presto la giornata con una discesa sulle piste, in particolare sulla Val della Mite
slide
I maestri pronti per la discesa
slide
slide
slide
Sono numerose le attività offerte dalle piste della Val di pejo. Un attrezzatissimo campo scuoa offre a tutti la possibilità di imparare a sciare, sotto la guida dei maestri
slide
slide
slide
slide
slide
slide
Naturalmente non c'è solo lo sci. Ci si può divertire slittando nella pista dei gommoni.
Prev
Next

La discesa lungo la valle della Mite è una pura emozione che abbiamo il privilegio di condividere con tutti i maestri di sci che operano in questa località.

Ciò che contraddistingue questa località è che lo sci e la altre attività turistiche vengono praticate all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio.

Questo significa un ambiente unico quanto prezioso.

Ce ne parlano tutti i protagonisti di questa giornata ed in particolare Marco Canella e Stefano Kronst, rispettivamente presidente e direttore del Consorzio Turistico Pejo 3000, ma anche la guida alpina Tiziano Canella così come Ivan Callovi del Parco.

slide
Un'attività ormai molto diffusa è lo snow bike
slide
Anche qui divenat importante il ruolo dei maestri che ci insegnano come praticare questo sport senza correre rischi
slide
slide
Le prossime immagini parlano da sole: una passeggiata rilassante nel silenzo della Val di pejo imbiancata!
slide
slide
slide
slide
slide
slide
slide
slide
slide
un'altra attività che la Val di pejo offre ai propri ospiti: la scalata su ghiaccio
slide
Certo questa attività è piuttosto tecnica ed è necessario essere attrezzati e formati
slide
Prev
Next

Con quest’ultimo visitiamo anche l’area dedicata ai visitatori e messa e disposizione dal Parco dello Stelvio dove possiamo vedere a distanza ravvicinata una gruppo di Cervi.

slide
Infine, facciamo un tuffo nella magia della fauna del Parco Nazionale dello Stelvio
slide
Questi cervi ci guardano incuriositi
slide
slide
slide
Prev
Next

La valle di Peio è anche questo: sport e natura nello stesso ambiente.

Naturalmente non dimentichiamo di riferirvi anche le prestazioni di questa località, famosa fra l’altro anche per un’agricoltura di montagna ancora radicata ed un caseificio turnario unico nel suo genere quanto i suoi prodotti.

Da ricordare i tanti chilometri di pista, gli impianti di risalita veloci quanto aerei e l’ottima qualità della neve.

Peio, oltre che per gli escursionisti e gli alpinisti, è anche indicata per le famiglie con spazi dedicati e maestri di sci sempre a disposizione.

Con questa puntata termina anche il ciclo invernale di Girovagando. 

Cari amici ed amiche è solo un arrivederci: vi diamo come sempre appuntamento alla prossima primavera!

STAY CONNECTED

9,671FansMi piace
3,092FollowersSegui
437IscrittiIscriviti