Crispi 1975-2015: 40 anni di storia imprenditoriale

Crispi 1975-2015: 40 anni di storia imprenditoriale

1436
CONDIVIDI
Lo staff di Crispi al completo per festeggiare i 40 anni di attività

“Il garage era il laboratorio, il salotto il magazzino, mentre l’entrata di casa il nostro ufficio”. Alessandro Marcolin fondatore nel 1975 dell’azienda CRISPI ® Sport descrive così gli inizi della sua avventura imprenditoriale.

Quarant’anni di storia festeggiati lo scorso 3 ottobre nel nuovo capannone aziendale appena ristrutturato. La zona è il montebellunese, area ricca di grandi lavoratori e grandi uomini che sono cresciuti con le loro aziende quasi dal nulla grazie a tenacia visione e spirito imprenditoriale tipico di quelle zone.

“Eravamo un piccolo calzaturificio – racconta – ma fin da subito abbiamo voluto puntare sulla qualità, la stessa qualità che oggi garantisce al nostro marchio una grande credibilità sul mercato internazionale. All’inizio ci siamo scontrati con mentalità diverse tra la nostra tipicamente italiana e quella dei mercati stranieri con i quali abbiamo iniziato a tessere i primi rapporti commerciali, erano in particolare Svizzera e Austria, loro, hanno dato il via alla vocazione di CRISPI® per l’esportazione che oggi conta il 90% dell’intero fatturato”.

Dettaglio della lavorazione artigianale delle calzature Crispi
Dettaglio della lavorazione artigianale delle calzature Crispi

Nel corso dei festeggiamenti Alessandro ha ricordato con commozione i primi passi dell’azienda e la forza della famiglia, in particolare il ruolo della moglie Giovannina che con il suo aiuto discreto e  prezioso, I suoi consigli e le sue sopportazioni hanno contribuito a superare i primi anni molto difficili. Ricerca e grande qualità dei materiali hanno fatto di CRISPI® negli anni un’eccellenza di nicchia nel mondo dell’outdoor e della caccia. “Progresso, evoluzione, innovazione” costituiscono le parole chiave per quest’azienda sempre giovane e all’avanguardia per i settori di produzione.

CRISPI® Sport, nata come laboratorio di calzature da montagna ha visto crescere il proprio mercato rendendosi esclusiva nelle proprie nicchie di mercato (telemark, country spirit, outdoor, safety) e oggi è una delle aziende più ambite in Italia e all’estero. Una ricetta vincente, fatta di ingredienti precisi quali una buona organizzazione produttiva e commerciale, un’immagine qualificata, cultura del prodotto e valore artigiano. Ora sta prendendo posto una nuova generazione, i figli Federico, Martina e Daniela gestiscono con passione l’azienda di famiglia sotto l’occhio attento e premuroso del fondatore.

La famiglia Marcolin con il fondatore Alessandro
La famiglia Marcolin con il fondatore Alessandro

A loro in modo semplice e sorridente si è rivolto con un consiglio prezioso: “Non stancatevi della quotidianità, è più che mai preziosa, ogni giorno operate con serenità, saggezza e ricchezza che si aggiunge a quella maturata nel giorno precedente”. Con questo spirito Alessandro Marcolin ha vissuto la crescita dell’azienda, una grande famiglia di collaboratori con davanti un futuro più che mai solido.