Dalla VAL DI SOLE all’ALPE CIMBRA nel segno dell’outdoor

Dalla VAL DI SOLE all’ALPE CIMBRA nel segno dell’outdoor

In questa puntata vi facciamo vivere da vicino alcune esperienze di montagna. Con gli amici di Trentino Wild, scopriamo un grande parco a Caldes, in Val di Sole dove è possibile trascorrere momenti nella natura provando alcuni sport come rafting, kayak e mountain bike. A seguire, saliamo sull'Alpe Cimbra per un tour tra le tante attività estive di questo altopiano.

25
CONDIVIDI

Outdoor protagonista dell’estate trentina dalla Val di Sole all’Alpe Cimbra sono tante le occasioni e gli eventi che ci proiettano in un ambiente a stretto contatto con l’avventura per vivere da protagonisti la nostra vacanza attiva.

La giornata inizia a Caldes, la porta della val di Sole, dove operano da alcuni anni gli amici di Trentino Wild. Vincenzo Minenna e Cristina Orsingher animano questo grande centro attrezzato per l’avventura che consente di vivere esperienza in sicurezza quali il Rafting lungo il Noce, ma anche l’Hydorspeed, la canoa e il kaiyak. Celebre il vicino parco avventura con le attigue attività di Paintball e Archery Tag.

Oltre alla mountain bike e alle grandi escursioni a due ruote dalla pista ciclabile alle montagne circostanti è inoltre possibile praticare l’arrampicata così come il canyoning e il tarzaning nonché le esplorazioni dal lago di Santa Giustina verso il rio Novella.

Trentino Wild offre inoltre la possibilità per giornate rilassanti in piscina, il relax lungo le ombreggiate rive del Noce così come una cucina e un bar attrezzati per tutte le esigenze.

L’avventura viene inoltre supportata da una scuola di formazione aperta a diverse discipline per vivere la montagna in piena responsabilità e sicurezza.

Siamo poi sull’Alpe Cimbra, nel settore orientale del Trentino, per vivere altre esperienze nella natura.

Con Francesco Fait, guida MTB, percorriamo alcuni chilometri lungo la ciclopedonabile che collega malga Millegrobbe, sull’altopiano di Vezzena, a Roana, sull’altopiano di Asiago. Sono circa 25 chilometri di sola andata sterrati e sistemati per collegare la provincia di Trento al Veneto attraverso un percorso ricco di istantanee sugli alpeggi e i grandi altopiani con le loro caratteristiche abetaie.

L’Alpe Cimbra offre infinite possibilità per gli escursionisti e gli appassionati della mountain bike. Opportunità infinitamente accresciute negli ultimi anni grazie all’introduzione delle e bike che consentono ulteriori possibilità per l’esplorazione ed il divertimento. Da qui l’esigenza, sottolineata dagli operatori del settore, di prestare una maggiore attenzione alla sicurezza, alla prevenzione e alla nostra effettiva preparazione fisica.

Con Massimo Osele parliamo delle attività legate a Malga Millegrobbe dove quest’anno si portano avanti anche diverse esperienze cinofile senza ovviamente dimenticare la buona cucina, il Vezzena ed il relax.

Siamo poi all’osteria Coe, presso l’omonimo passo, per parlare di cucina tradizionale in compagnia di Christian Plotegher, mentre con Daniela Vecchiato e Alessandro Marchesi, rispettivamente direttore e presidente dell’Apt dell’Alpe Cimbra, parliamo di numerosi eventi che riguarderanno l’estate degli altipiani.