Ecco a voi lo SKI TOUR PANORAMA della Val di Fassa

Ecco a voi lo SKI TOUR PANORAMA della Val di Fassa

C’è una fantastica proposta per scoprire tutto il fascino della Val di Fassa e delle Dolomiti innevate: questa proposta di chiama Ski Tour Panorama. Per informazioni a riguardo vi consigliamo il sito www.valdifassalift.it

421
CONDIVIDI

Oriana Regazzoli, responsabile marketing della Società per l’incremento turistico di Canazei, ci spiega che questo particolarissimo tour consente il collegamento, via piste e grazie a moderne innovazioni impiantistiche, tra tutte le ski area della valle nei due sensi orari di percorrenza.

I due sensi sono caratterizzati dei percorsi Giallo e Rosso e si potrà godere in questo modo di una magnifica giornata sugli sci tra panorami mozzafiato all’interno delle cime più famose delle Dolomiti.

La troupe di Girovagando ha scelto per l’occasione il tour Rosso con inizio a Vigo di Fassa. Con la funivia Vigo-Ciampedie arriviamo in pochi minuti ai piedi del Catinacco. Qui ci attende Claudio Bernard, presidente di Catinaccio Impianti a Fune, che ci accompagna lungo le piste Thoeni e Tomba per poi passare sul versante di Pera di Fassa da dove è possibile risalire velocemente grazie a due nuovi impianti.

Con un bus navetta, disponibile ogni 10-15 minuti raggiungiamo comodamente la cabinovia del Buffaure dove il tour prosegue con la seggiovia quadriposto Col de Valvacin.

Tiziano Rasom, direttore delle Funivie Buffaure, e Emilio Scanagatta, direttore della Scuola di Sci Vajolet-Pozza, ci informano circa le novità di questa ski area mentre ammiriamo un panorama unico e impreziosito generosamente dal sole dolomitico.

Attraverso la val Giumela e piste di altissimo pregio come nel caso della pista rossa Sella Brunech arriviamo nella piana del Ciampac, per incontrare il presidente degli impianti Tullio Pitscheider per poi scendere lungo la celeberrima pista nera in direzione di Alba di Canazei.

Anche i collegamenti dell’area Ciampac-Contrin sono stati ammodernati ed oggi l’area può vantare un perfetto equilibrio fra prestazioni impiantistiche e una solida quanto armonica esperienza sciistica adatta in modo particolare per le famiglie.

Siamo così pronti per risalire, grazie al nuovissimo impianto Funifor, verso il Col dei Rossi dove possiamo spaziare lungo la skiarea Belvedere, punto di collegamento con il mitico giro dei passi dolomitici che ci viene descritto da Daniele Dezulian, presidente del Consorzio Impianti a Fune Val di Fassa e Carezza.

Scendiamo poi in direzione di Arabba per risalire verso il passo Pordoi assieme a Norberto Riviello, operatore turistico e rappresentante di Pordoi Spa, assieme al quale scopriamo sugli sci un inedito angolo dolomitico che ci può condurre fino in Veneto.

A passo Pordoi, assieme a Daniela Perathoner della SIT di Canazei, saliamo con la funicolare verso l’omonimo rifugio dove, in piena estasi, ammiriamo tutte le Dolomiti al tramonto.

Da qui il Tour può ripartire per un ritorno emozionante verso Vigo di Fassa e il Catinaccio. Ma questa è già un’altra storia, un’altra avventura, un’altra pagina dello Ski Tour Panorama della Val di Fassa.

Tour Giallo: dal Col Rodella al Ciampedie

Dopo aver raggiunto il Col Rodella da Campitello tramite la funivia, si scende lungo la val Salei attraverso la pista rossa 3-Tre fino a Pian Frataces. Tramite la Cabinovia si raggiunge la Skiarea Belvedere di Canazei, poi giù fino a Pecol per salire in funivia a Col dei Rossi e trovare l’elenganza del ghiacciaio della Marmolada proprio davanti a noi.

Da Col dei Rossi si scende con il nuovissimo impianto Funifor fino ad Alba di Canazei tornando in quota con la funivia fino alla Skiarea Ciampac. Raggiungendo Sella Brunech potremmo godere di una vista spettacolare di Punta Penia e della parete sud della Marmolada.Da qui, lungo un’ampia pista, si scende per la Val Giumela e tramite la seggiovia Pala del Geiger potremmo salire a quota 2.354, lì dove si apre il panorama con vista sulla Val Monzoni con a est Punta Valacia, di Cima 11 e Cima 12.

Si inizia da qui una lunga discesa che inizia con la pista rossa Valvacin di ca. 1.640 metri durante la quale si può godere di una vista molto particolare del gruppo del Sassolungo, dalla cui prospettiva si può ammirare il Sasso Piatto. Quasi alla fine della pista Valvacin vale la pena fermarsi a guardare il panorama davanti a noi che ci offre la vista sul famoso massiccio del Catinaccio/Rosengarten. A questo punto, in base alle capacità tecniche, si può scegliere la pista rossa Panorama oppure la recente e tecnica pista nera Vulcano e arrivare fino a Pozza di Fassa. Tra Pozza di Fassa e Vigo di Fassa uno skibus navetta ci condurrà in 10-15 minuti fino alla partenza della funivia del Catinaccio. All’arrivo della Funivia ci troveremo a quota 2.000 metri al Ciampedie, il nostro punto d’arrivo, chiamato anche il “Campo di Dio”, che rappresenta una vera e propria balconata panoramica sulla valle di Fassa e sulle Dolomiti ed è famoso anche per le straordinarie Torri del Vajolet ed il gruppo del Catinaccio. Questà è la location ideale per una pausa relax grazie ai tanti rifugi presenti dotati di terrazze da dove godere ancora una volta di una vista a 360° su tutte le Dolomiti.

Tour Rosso: da Ciampedie a Col Rodella