6 DICEMBRE: FESTIVAL DELLA FAMIGLIA. TUTTI A RIVA DEL GARDA!

6 DICEMBRE: FESTIVAL DELLA FAMIGLIA. TUTTI A RIVA DEL GARDA!

1277
CONDIVIDI

Un’occasione per fare un punto sulle politiche per la famiglia

6 DICEMBRE: FESTIVAL DELLA FAMIGLIA. TUTTI A RIVA DEL GARDA!

Anche Girovagando in Trentino è in prima linea nel rilancio e nella tutela della famiglia.

Oggi, diciamolo pure a gran voce, il più grande atto di coraggio è interpretato da coloro che intendono credere nella famiglia.

Non importano i contorni culturali che vogliamo dare a questo significato. Ognuno è libero di pensare e strutturare come meglio crede la propria vita. Rimane il fatto che diventare genitore significa concepire un’idea di futuro inclusiva, pacifica e costruttiva.

Per questi motivi vi diamo appuntamento a Riva del Garda il 6 dicembre prossimo per il secondo Festival della Famiglia con l’auspicio che il sostegno a questa realtà fondamentale non sia solo fatto di parole, ma di fatti e provvedimenti concreti.

[Modello "responsive" non trovato]

 

Il Trentino è ormai un consolidato territorio “amico della famiglia” grazie ad una serie di distretti che assicurano una serie di servizi ed iniziative che incentivano le attività sociali e pubbliche dei bambini e dei loro genitori. Tante nostre mete invernali prestano ad esempio molta attenzione all’accoglienza dei bambini con aree riservate e specializzate in questo tipo di accoglienza, con prezzi e tariffe che sostengono la famiglia.

La puntata di questa settimana sarà un vero e proprio viaggio alla scoperta dei progetti più significativi che vengono portati avanti nelle vallate trentine.

In val Rendena ad esempio, all’ombra delle guglie del Brenta e dell’Adamello, si parla di escursioni e passeggiate alla portata di tutti. Con Giuseppe Alberti del Parco naturale Adamello Brenta e Alberta Voltolini dell’Apt Madonna di Campiglio, Pinzolo e Rendena percorreremo un sentiero di fondovalle che rientra nelle decine di percorsi accessibili anche con le carrozzine.

Più a valle raggiungeremo Comano dove il distretto famiglia propone le Terme dei Bambini al fine di collegare la cultura del benessere termale ai giovani e alle famiglie.

Dalle Giudicarie il nostro viaggio punta sulla Valle dei Laghi, territorio dove troviamo l’olivo più a nord e il Vino Santo Trentino. Una valle dove la sostenibilità è di casa grazie all’impegno per l’ambiente dei contadini.

Qui ha preso corpo un progetto rivolto al rafforzamento delle famiglia intesa come presidio sociale.

Fra i territori del fondovalle e le alte vette dolomitiche ed alpine il territorio trentino è caratterizzato dalla presenza di ampi altipiani.

Folgaria Lavarone e Luserna sono degli ambienti particolarmente adatti alla famiglia in quanto facilmente accessibili e pianeggianti.

Qui è stato sviluppato un progetto strategico rivolto allo sport per tutti con particolare attenzione all’escursionismo e alla conoscenza del territorio anche con mezzi alternativi.

Particolarmente significativa anche l’annuale edizione del Trofeo Topolino, storica manifestazione sciistica rivolta a più piccini.

Dagli altipiani alla Valsugana il salto è breve e in un attimo siamo sulla pista ciclabile che ci collega con il Veneto ed in particolare con la splendida e romantica cittadina di Bassano.

La bicicletta, con il progetto Family bike day, è al centro dell’attenzione di questo distretto famiglia.

Saremo poi in Valle di Fiemme per parlarvi di Valle viva un progetto che rilancia la vacanza attiva in ambiente naturale per passare poi alla Rotaliana dove si sta approntando un progetto che valorizza l’area fluviale del Noce e dell’Adige.

Risaliamo poi verso le valli del Noce per parlarvi di importanti progetti culturali ed ambientali che spaziano dalla letteratura alla scoperta degli apiari e del mondo delle api.

 

trax_583_girovagando
la Chevrolet Trax, la macchina di produzione.