GIROVAGANDO, UNA VACANZA ALL’INSEGNA DELLA SCOPERTA

GIROVAGANDO, UNA VACANZA ALL’INSEGNA DELLA SCOPERTA

1537
CONDIVIDI

Il format che da trent’anni racconta il Trentino agli italiani è diventato un vero e proprio fenomeno multimediale con una serie di articolazioni che dal video si sono spostate anche sul web, sui social media così come attraverso la radio e la carta stampata.

In questo modo Girovagando ha contribuito alla diffusione di un messaggio informativo relativo alla vacanza attiva in Trentino veicolando non solo l’immagine, ma soprattutto i contenuti di un soggiorno nella nostra terra all’insegna dell’esperienza.

Informazioni, tendenze, appuntamenti e poi itinerari e percorsi consigliati all’interno di una cornice dove il gusto per l’avventura all’aria aperta si incontra con la cultura, la buona cucina ed i prodotti della terra.

La vacanza diventa così un’occasione per riprendersi il tempo all’interno di una cornice di senso che fa del soggiorno stesso un’occasione di crescita esperienziale, spirituale e culturale senza tuttavia dimenticare il gusto per il relax ed il divertimento.

Girovagando intende così diventare uno strumento attivo di un Trentino che guarda con interesse ad un modello turistico legato al territorio, alla tradizione alpina, ma anche all’innovazione e alla sostenibilità ambientale.

In questa puntata, vi raccontiamo alcune esperienze che caratterizzano l’offerta trentina tra arte, sport e gastronomia. La prima tappa è in Primiero, dove vi parliamo dei Canzei. Le cataste di legna sono diventate una tipicità di Mezzano che ne ha fatto una vera e propria forma d’arte.
Questo “quadro”, ad esempio, funge da copertura per un muro.
Cataste di legna come “opere d’arte”.
Altri esempi di Canzei.
Ancora pregevoli lavori col legno nelle vie di Mezzano.
Ci trasferiamo poi ad Artesella. Tra le opere di Artesella, questa si intitola Bridge II, di Steven Siegel, ed è un ponte interamente costruito in carta, con copie del quotidiano Adige.
La famosa Cattedrale Vegetale, forse l’opera più conosciuta di Arte Sella, è del 2001.
La opere di Arte Sella da questa prospettiva danno un senso di imponenza.
Nel gruppo del Lagorai incontriamo un’esemplare femmina di cervo. Ci attende ferma sul costone della montagna. E’ in compagnia di un gruppo di cervi femmine e giovani maschi
Un’esperienza da vivere è questa strada in mezzo al bosco che porta allo chalet Cimone, sull’altopiano dell’Alpe Cimbra.
Il sentiero è lungo circa 2,5 km, parte dalla strada che da Lavarone sale verso Luserna, all’altezza del bivio per malga Laghetto. E’ percorribile a piedi o con le ciaspole. Allo Chalet Cimone sono poi disponibili le slitte per scendere a valle.
Allo Chalet Cimone si accede anche dalle piste di Lavarone.

 

Negli anni questo format è così diventato un vero e proprio “progetto territoriale”, così come era stato concepito dal fondatore Luciano Dacanal, ovvero un programma impegnato anche nella qualificazione continua del nostro sistema turistico all’insegna della qualità e della cultura dell’accoglienza.

Oggi, trent’anni dopo, possiamo dire di aver contribuito a rendere ancora più bello il nostro Trentino e soprattutto di aver contribuito a farlo conoscere al meglio agli italiani e agli stessi “Trentini nel mondo”. Girovagando raggiunge oggi un potenziale di 12 milioni di telespettatori (dati Auditel) attraverso 41 televisioni in digitale terrestre, 7 sulla piattaforma Sky, oltre a 5 web TV. Siamo così presenti sui circuiti nazionali e internazionali di Odeon TV, Telepace, e Italian Television Network. La nostra rubrica è presente capillarmente in tutte le regioni italiane fra le quali ricordiamo la più vicina a noi: Telenuovo, che con le sedi di Verona e Padova rappresenta l’emittente leader del Veneto e che, fra l’altro, trasmette anche in Trentino attraverso Telenuovo Trento.

Tra i piatti proposti, questi sono gnocchi (o meglio, gocce!) di polenta di Storo con salsiccia
Questo invece è un delicato risotto con speck e mele.
Torniamo in Primiero per raccontarvi la preparazione della celebre Tosella del Primiero. Si tratta di un formaggio fresco, ricavato dalla lavorazione del latte con il caglio. Tecnicamente si definisce appunto una cagliata.
Una fase della lavorazione del Trentingrana
La Tosela del Primiero con la polenta
chiudiamo con una proposta culturale: Il “Per via”, Museo Tesino delle Stampe e dell’Ambulantato, è dedicato all’antica tradizione dei tesini come commercianti ambulanti
Come si evince da questa mappa, i Tesini arrivarono praticamente in tutto il mondo per commerciare i loro prodotti.
questa è la fedele riproduzione di un negozio di Parigi aperto da una famiglia tesina nel 1838.
Il torchio veniva utilizzato per le stampe.

 

Ogni turista che si approccia al Trentino non può che imbattersi nel sito www.girovagandointrentino.it, il vero portale libero per tutti coloro che vogliono scegliere un soggiorno sicuro, confortevole e all’altezza delle aspettative.

Con 2.350.443 pagine viste nell’ultimo anno, 797.708 visite e oltre 63.800 visitatori medi al mese, questo portale rappresenta una buona pratica di informazione e servizio aperto a tutti coloro che amano il Trentino e le sue montagne.

A questo si aggiungono i social come Facebook e Twitter, oltre ai canali Youtube e Pinterest per un’informazione immediata, flessibile e ad ampio raggio.

Il progetto si completa con la pagina settimanale sul quotidiano l’Adige e un servizio, sempre settimanale, su Radio Dolomiti, partner da sempre del progetto territoriale di Girovagando in Trentino.