Il ritorno del caseficio in centro storico

Il ritorno del caseficio in centro storico

1945
CONDIVIDI

I prodotti enogastronomici dell’arco alpino vivono in questi anni una sorta di rivoluzione. Dopo un lungo tempo in cui si è badato più alla quantità che alla qualità, in alcuni settori stiamo vivendo una riscoperta di prodotti tradizionali, artigianali, la cui filiera produttiva è interamente riconducibile a piccole attività che con cura e passione operano sul territorio.

Il mercato sembra premiare questi esempi virtuosi che spesso propongono prodotti artigianali veri, molto salubri e curati nella qualità e nella produzione. In sintesi, non si tratta solo di produrre cibo, ma di farlo con attenzione valorizzando prodotti che rappresentano presidi di vita alpina.

In quest’ottica, vi raccontiamo un’esperienza nata da poco a Rovereto.

Luca e Sara hanno aperto un loro piccolo caseificio in centro storico. Ci piace pensare che la loro esperienza riprenda l’antica tradizione delle famiglie trentine, dove fino ad inizio secolo, nei paesi alpini, era piuttosto facile trovare una o due mucche che provvedevano a fornire il latte alle famiglie che poi lo trasformavano in burro e formaggio.

“Storie di latte” è a tutti gli effetti un piccolo laboratorio caseario, dove vengono lavorati latte di capra che arriva da un allevatore della Val di Ledro e latte vaccino, direttamente dalle pendici del Monte Bondone.

Primosale, caciottine, yogurt, ricotte, robiola, sono tanti i prodotti freschi che Luca e Sara preparano ogni mattina per poi vendere al banco. Il latte serve anche per produrre un ottimo gelato, fatto al momento.

Un locale informale, dove si può sedersi per gustare i prodotti in vendita o semplicemente acquistare come in un normale punto vendita di un caseificio.

Per Luca e Sara, questo locale rappresenta una sfida non solo economica ma anche formativa. Hanno frequentato l’accademia dell’arte casearia, cercando di carpire i segreti della tradizione dei formaggi italiani, per poi aprire “Storie di latte” una risposta artigianale e di qualità con prodotti, per dirla alla loro maniera, raccontati a mano.