In Val di Rabbi l’emozione del PONTE SOSPESO

In Val di Rabbi l’emozione del PONTE SOSPESO

Si tratta di un percorso affascinante in Val di Rabbi che ti permette di percorrere il ponte tibetano sospeso nel vuoto a 1.366 m s.l.m., sopra le cascate del Rio Ragaiolo. 

2
CONDIVIDI

Una passeggiata nella natura che offre una visuale inedita sulla valle e sul torrente che scorre sotto i propri piedi. Il ponte tibetano è attraversabile in tutte le stagioni, a piedi o con le racchette da neve!

Percorrere il ponte sospeso è un’esperienza ricca di fascino e di adrenalina: camminare per più di 100 metri sospesi nel vuoto ad un’altezza che raggiunge circa 60 metri, da dove puoi ammirare uno spettacolo naturale davvero unico. Emozioni e brividi per tutti: escursionisti esperti, giovani e famiglie.

Come raggiungere il ponte?

  • A piedi dal parcheggio in località Plan a Rabbi Fonti per la strada forestale che porta alla caratteristica Segheria Veneziana “Bègoi” lungo il Torrente Rabbies. Da qui segui le indicazioni per Malga Fratte e prosegui poi verso la Cascata del Ragaiolo fino all’imbocco del ponte tibetano (circa 30 minuti)
  • A piedi dal parcheggio presso le Terme di Rabbi prendendo la seconda strada sterrata a sinistra che attraversa un ponte e prosegue in direzione Malga Fatte per circa 1 km in leggera salita. All’altezza del ponte sopra il torrente Ragaiolo prendi il sentiero che sale a zig zag fino all’imbocco del ponte tibetano (circa 30 minuti)

Se vuoi allungare la passeggiata, una volta attraversato il ponte tibetano, il percorso prosegue nel bosco in direzione Malga Fratte oppure in direzione località Coler, Malga Stablasolo e le spettacolari Cascate di Saènt.