In vetta con Donne Di Montagna per il primo Skialp & Safety...

In vetta con Donne Di Montagna per il primo Skialp & Safety Camp

In Val di Sole la montagna si tinge di rosa, dal 6 all’8 marzo il primo meeting nazionale tutto al femminile dedicato allo scialpinismo, al freeride e alla sicurezza in montagna.

70
CONDIVIDI

Sarà un esclusivo chalet di montagna nella splendida Val di Rabbi ad ospitare il primo Skialp & Safety Camp dedicato esclusivamente alle donne, le partecipanti soggiorneranno infatti al Mas de la Bolp: un maso situato in una posizione strategica e panoramica, un anfiteatro naturale fatto di cascate di ghiaccio e boschi di larici che offre una cucina tipica e a km 0. 

Un’esperienza sportiva e per sole donne ma anche un importante momento di approfondimento per temi sempre attuali quali autosoccorso in valanga e sicurezza in montagna, nozioni fondamentali da acquisire per chiunque voglia fare dello Scialpinismo e dell’alpinismo invernale una passione.

Ne parliamo con Marzia Bortolameotti, creatrice e animatrice della community www.donnedimontagna.com nata per connettere, ispirare e raccontare la montagna al femminile. Marzia come è nata l’iniziativa?

L’iniziativa nasce da una storia che mi ha molto colpito, una mia carissima amica lo scorso anno è rimasto sotto una valanga ed è stata salvata da un’altra donna. Da qui ho capito, che può succedere a chiunque un incidente in montagna. Quando si va sulla neve, bisogna quindi sempre essere ben equipaggiati è preparati!!

Escursioni, buon cibo in compagnia e relax ma anche formazione su temi molto delicati quali la sicurezza in montagna.

Al momento in Italia non ci sono mai state iniziative di questo tipo, solitamente si impara a sciare, a fare scialpinismo tra amici, ma ci si dimentica di apprendere anche le nozioni base per la sicurezza e come comportarsi in caso di valanga

Formazione ma al femminile, è modo diverso di vivere la montagna?

Tra donne perché non ci si sente giudicate e allo stesso tempo ci si sente a proprio agio e magari allo stesso livello, ciò spesso non succede quando si va tra uomini. Grazie alla community donne di montagna, le donne sono ispirate da altre donne e stimolare a organizzarsi tra di loro e andare in montagna, indipendentemente dall’uomo. Hanno voglia di mettersi in gioco, e condividere le proprie esperienze in montagna con altre donne, per stare assieme e perché no divertirsi!

Il winter Camp, supportato da Montura, si svolgerà tra i monti della Val di Sole, esplorando i massicci dell’Ortles-Cevedale e dell’Adamello Presanella e prevede l’arrivo nel pomeriggio del 6 marzo 2020, presso il Mas de la Bolp, aperitivo di benvenuto ed approfondimento con una Guida Alpina che spiegherà come pianificare al meglio un’uscita di scialpinismo e l’equipaggiamento necessario per rispondere alla fatidica domanda: “Cosa metto nello zaino?”, a seguire la cena.

Foto: arrivo a malga Monte Sole

Il giorno successivo, il 7 marzo, uscita al Monte Sole (2.350 m) con le Guide Alpine del Trentino, un itinerario scialpinistico di media difficoltà per migliorare le tecniche di salita e discesa (D+ 1100 metri).

Una cima ideale per salire in quota e godersi la neve ma anche momento formativo e test generale per l’uscita della domenica con prove pratiche di ricerca soccorso in valanga. Per pranzo e nel pomeriggio sosta a Malga Monte Sole Alta dove sarà possibile godere del piccolo ma esclusivo centro wellness.

Culmine del week end e degna chiusura la famosa discesa del ghiacciaio del Pisgana in Adamello, una delle più belle discese delle Alpi, inserita in un ambiente solitario e selvaggio, con oltre 2.000 metri di dislivello in discesa, preceduti da una salita di circa 500 metri da fare con le pelli di foca.

Info e prenotazioni: 

Campo Base – Travel & Holiday

Via Campiglio 126

38025 Dimaro TN – Italy

T. +39 0463 970046

Mail: daniela@campobase.travel

A chi è rivolto:

A tutte le donne che hanno già un livello base di scialpinismo e freeride, ma vogliono perfezionare la tecnica, oltre che apprendere le nozioni base di autosoccorso in valanga e nozioni sulla nivologia.

Cosa si impara:

Cosa indossare e mettere nello zaino: materiali ed equipaggiamento per la pratica dello scialpinismo e del freeride, come pianificare le uscite di scialpinismo e freeride: valutazione rischio valanghe, e nozioni sulla nivologia (lettura e interpretazione bollettini nivo/metereologici, trasformazione manto nevoso). Tecniche fondamentali di salita con gli sci d’alpinismo e discesa in fuoripista su varie tipologie di neve e nozioni di autosoccorso in valanga, gestione dell’emergenza e chiamata di soccorso con prove pratiche di ricerca soccorso in valanga.

Abbigliamento e attrezzatura:

Dotazione normale da scialpinismo, compresa di attrezzatura da autosoccorso in valanga (artva, pala e sonda). Per chi ne fosse sprovvisto, la Guida Alpina provvederà alla fornitura. Alle iscritte verranno poi comunicati in seguito dettagli sul vestiario, sullo zaino e su necessità di rampant o ramponi

IL PROGRAMMA:

6 marzo 2020

ore 17.30: arrivo al Mas de la Bolp

ore 18: ritrovo e aperitivo

ore 18.30: nozioni di base sulla pianificazione di una uscita di scialpinismo e sull’equipaggiamento necessario (cosa metto nello zaino?) con la Guida Alpina

ore 19.30: cena al Mas de la Bolp, a seguire pernottamento

7 marzo:

ore 7: colazione al Mas de la Bolp

ore 8.30: escursione al Monte Sole con Guida Alpina

ore 10: fondamenti della sicurezza in montagna con Istruttore del Soccorso Alpino

ore 13:30: pranzo a Malga Monte Sole

ore 14.30: possibilità di sauna a Malga Monte Sole

ore 17: rientro al Mas de la Bolp

ore 19: cena e pernottamento al Mas de la Bolp

8 marzo:

ore 7: colazione al Mas de la Bolp

ore 7.45: spostamento con mezzi propri presso gli impianti di sci del Tonale

ore 8.15: salita con impianti

ore 9: inizio escursione di scialpinismo con 2 Guide Alpine in Adamello e discesa del Pisgana

ore 16: rientro agli impianti del Tonale

ore 16.30: chiusura corso e saluti finali