L’abete di risonanza nel Parco naturale di Paneveggio: il mito di Stradivari.

L’abete di risonanza nel Parco naturale di Paneveggio: il mito di Stradivari.

1976
CONDIVIDI

E’ un inverno ricco di natura quello che ci aspetta in val di Fiemme ad iniziare dall’atmosfera naturalistica del parco di Paneveggio Pale di San Martino.

Con Alberto Volcan, guardiaparco, iniziamo una piccola ma significativa escursione all’interno dell’area prossima al centro visitatori, quello reso famoso dalla presenza dei cervi e dai tronchi dell’abete di risonanza.

Con Alberto seguiamo l’evoluzione della natura in inverno, il riposo delle piante e degli animali ed i ritmi di una natura che ci abitua ad avere più rispetto del tempo e dello spazio.

Queste foreste sono fra le più interessanti da un punto di vista produttivo in quanto crescono su un terreno porfirico e molto fertile, fatto che consente una crescita lineare e particolarmente adatta alle produzioni artigianali.

In particolare con Alberto Volcan seguiamo l’evoluzione dell’abete di risonanza, pianta che cresce con perfetta ciclicità e che, per la sua perfezione, si adatta all’utilizzo in liuteria come peraltro viene raccontato nel “mito di Stradivari”.