LAGUSEL m 2103

LAGUSEL m 2103

3005
CONDIVIDI
Il Rifugio Vallaccia m 2275 (foto Agh)

Gruppo Marmolada – Monzoni, Val di Fassa, 11 agosto 2007

In questa e altre puntate successive proponiamo alcuni itinerari della guida Cime e Sentieri edita dalla Sosat. Questa nuova guida raccoglie ed illustra 50 escursioni sulle montagne del Trentino-Alto Adige ed è frutto del lavoro di alcuni soci della sosat. Il libro, lodevole novità, è accompagnato da un CD con tutte le escursioni in formato PDF. Sono 50 itinerari scelti con una filosofia un po’ particolare: sono infatti quasi tutti itinerari ad anello, cioè con percorso circolare. Non si tratta delle solite escursioni a mete classiche o super-frequentate ma si tratta, piuttosto, di itinerari relativamente poco conosciuti. Perché l’intento degli autori è stato quello di stimolare l’escursionista ad ampliare i proprio orizzonti, a spaziare in zone poco battute, ad esplorare la montagna anche “inventandosi” talvolta i percorsi con l’aiuto della cartina, magari concatenando diversi sentieri. Il ricavato della vendita della guida sarà interamente devoluto ad emergency che opera nelle sperdute montagne dell’Afghanistan.

[Modello "responsive" non trovato]

Lagusèl: descrizione ambientale

Incantevole escursione in Val di San Nicolò. Pur essendo un itinerario breve, racchiude in sè tutta la tipologia caratteristica delle escursioni dolomitiche: i boschi di cirmolo, i pascoli d’alta quota, la pozza lacustre, le verdi vallette sospese tra terra e cielo e le bianche rocce. L’accesso stradale: Da Pozza di Fassa si risale la Val di San Nicolò fino a Malga Crocefisso (m 1530).

Itinerario

Dalla Malga Crocefisso si risale la Valle dei Monzoni seguendo il sentiero 603 che conduce al Rifugio T. Taramelli. Dopo circa 2 km, in località “Pont de Ciamp”, si devia sulla sinistra scendendo ad attraversare il torrente per prendere il sentiero con segnavia 641 (ore 0.45). Si percorre il sentiero che risale ripidamente il costone giungendo alla sella denominata “Il Pief” (m 2186 – ore 1.15, tot. 2). Si pro- segue attraversando in quota la verde conca dove si trova il sottostante “Lagusel” e, dopo aver risalito una breve valletta, si raggiunge la “Sella Palacia” (m 2259) tra il Pecòl ed il Sas da Pecòl (ore 0.30, tot. 2.30). Dalla sella il sentiero inizia a scendere, prima ripidamente per prati e poi nel bosco, arrivando sulla strada di fondovalle della Val di San Nicolò. Seguendo la strada sterrata verso sinistra, si arriva poco dopo alla “Bai- ta Ciampié” (m 1826 – ore 1, tot. 3.30). Continuando sempre lungo la strada, che attraversa i prati della Val di San Nicolò, si ritorna, dopo circa 3 km, alla Malga Crocefisso (ore 1, tot. 4.30).

CONDIVIDI
Articolo precedenteGRAN LADRO / HOHER DIEB m 2730
Articolo successivoCIMA NERA M 3037 – PARCO NAZIONALE DELLO STELVIO
Dello staff escursioni fanno parte Francesca Tomaselli, maestra di sci, maestra di telemark, già campionessa Italiana di telemark e corsa d'orientamento; Giuliano Pederiva maestro di sci, istruttore nazionale di telemark, accompagnatore di territorio, soccorritore alpino e fondatore di telemark Snow Events. Coordina lo staff Alessio Migazzi, imprenditore nei settori marketing e comunicazione e soccorritore alpino.