MERCATINO DI NATALE TRENTO

MERCATINO DI NATALE TRENTO

Da 23 anni il Mercatino di Natale non ha mai smesso di animare Trento con un'atmosfera di trepidante attesa e di scaldare i cuori e gli animi dei visitatori

1746
CONDIVIDI

Organizzato per la prima volta nel 1993, dal Centro Trentino Esposizioni, oggi inglobato in Trento Fiere Spa, è cresciuto fino ad ospitare 530.000 visitatori e confezionando 600 pacchi al giorno nei weekend.

Raggiungerlo è molto facile, chi proviene dall’A22 del Brennero non ha che da uscire a Trento Sud o Trento Nord e seguire le indicazioni per il centro storico, mentre invece chi preferisce non usare la macchina può usufruire del treno da Verona o dal Brennero o ancora attraverso il comodissimo collegamento diretto con Venezia scoprirà che la stazione è a soli 5 minuti a piedi dal mercatino. Una Volta entrati a Trento potrete dimenticare la vostra auto (per massimo 5 ore) nel comodissimo parcheggio coperto e videosorvegliato di Trento Fiere con i suoi 250 posti, a due passi da piazza Cesare Battisti, o preso il Buonconsiglio Autosilo, il garage di Piazza Fiera, il Parcheggio Duomo, di Torre Verde e vari altri. Per i pullman si riserva invece il  centralissimo parcheggio di San Severino. Qualora questi posti fossero finiti (cosa che può accadere nei weekend) si può posteggiare all’Ex Zuffo o al Monte Baldo entrambi collegati al centro con una navetta che passa ogni 15 minuti. Ma la manifestazione è così grande e varia che scoprirne tutte le sfaccettature in un giorno è praticamente impossibile, la città di Trento offre infatti 90 strutture ricettive che vanno da piccoli B&B fino ai grandi hotel storici, disponibili anche solo per il weekend.

All’arrivo una Trento vestita a festa ci accoglie nelle sue vie che brulicano di luci, colori e persone animate da un caldo spirito di attesa. Fin dalle loro prime incarnazioni nella Germania dell’XIV secolo i mercatini natalizi sono stati caratterizzati da prodotti artigianali  uniti ad una ristorazione tipica all’aperto, il tutto in una frizzante atmosfera informale. Alla ventitreesima edizione gli espositori sono passati dai 22 della prima edizione alle 92 bancarelle di quella odierna, aumentando costantemente la varietà e la qualità dell’offerta, accompagnata da un costante miglioramento della viabilità e delle strutture ricettive che accolgono questa manifestazione che è ormai uno dei simboli del capoluogo.

Accanto ai mercatini si tengono anche altri eventi collegati come le visite guidate alla Ttridentum con degustazioni intitolate “Ostriche e vino in cucina con gli antichi Romani”, o ancora la storica Mostra dell’Agricoltura, con i suoi 30.000 visitatori all’anno, la Casolara, mostra monotematica sui formaggi per finire con la la manifestazione del consumo critico e degli stili di vita ecosostenibili Fa la Cosa Giusta. Accanto alle bancarelle nella bellissima cornice di Piazza Dante è allestita un’ampia pista di pattinaggio dove divertirsi con la famiglia o gli amici. I mercatini sono anche vicini ai terremotati con donazioni e pacchi regalo dedicati, per regalare una speranza di un Natale migliore anche ai meno fortunati. Questa edizione è anche green: gli shopper sono in carta frutta, completamente naturale, e sono stati installati varianti per la raccolta differenziata, chiaramente indicati sulla ecomappa in carta riciclata; le stoviglie usate saranno lavabili o compostabili; lo stesso fatto di offrire prodotti provinciali e regionali a km0 abbatte notevolmente le emissioni per il trasporto. 

In questi tre mesi nessuno rimarrà deluso, i bambini troveranno dolciumi natalizi e giocattoli in legno, per i più grandi invece c’è il caldo e aromatico vin brulè; le mamme invece potranno scegliere tra tantissimi prodotti omeopatici e per la cosmesi creati con erbe della regione. Chi invece volesse portarsi a casa un po’ di Trentino potrà scegliere tra tantissimi prodotti tipici salumi, affettati, formaggi, vini grappe e birre trentini, o ancora manufatti e e capi d’abbigliamento in lana. Se invece volete far risplendere la vostra casa con le luci e i colori del Natale potrete portare a casa un vero e proprio abete rosso e decorarlo con finissimi addobbi fatti a mano. Qualsiasi oggetto, o pietanza che troverete ha una storia da raccontare: dai formaggi di malga che parlano di  allevatori che vivono tutta l’estate in alta montagna con il bestiame e trasformano il latte a mano, come si faceva 50 anni fa, oppure le decorazioni in legno pazientemente scolpite con martello e scalpello; sono storie di donne e uomini che mettono tanta fatica, passione e professionalità in ciò che fanno. Orientarsi è ancora più facile grazie alla nuova app NataleTrento che permette scegliere tra le varie bancarelle in base ai propri gusti, compilando un semplice quiz.

Le famiglie potranno passare tranquilli weekend in compagnia mangiando in una delle bancarelle oppure gustando uno dei tanti menù natalizi tipici creati appositamente per l’occasione dai vari ristoranti della città. Se siete amanti dello shopping nessun problema, gran parte dei negozi del centro saranno aperti lungo tutto il corso della manifestazione, sabato e domenica compresi. Che vogliate trascorrere una piacevole giornata coi vostri cari, magari prendendovi una pausa dalle fatiche sulla neve oppure concedervi un weekend all’insegna delle compere il Mercatino Natalizio di Trento è quello che fa per voi.

aaa

MANIFESTAZIONE
MERCATINO DI NATALE DI TRENTO

Tipologia  manifestazione: mercatini natalizi

Indirizzo: piazza Fiera, Piazza Cesare Battisti, 38100, Trento

Contatti: www.mercatinodinatale.tn.it  info@mercatinodinatale.tn.it –  0461 230264

Apertura e Chiusura: fino al 6 gennaio, dalle 10.00 alle 19.30

 DESCRIZIONE

Descrizione ambientazione: ventitreesima edizione del Mercatino di Natale di Trento, 92 casette interamente in legno dislocate tra Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti in cui si vendono svariati prodotti legati al natale.

Menù: dal pollo arrosto a veri e propri punti ristorazione all’aperto, menù appositi creati appositamente dai ristoranti del centro città.

Vendita prodotti locali (vini, grappe ecc): Vini, Grappe, Mostarde e confetture, Sciroppi, prodotti tipici, dolci natalizi, prodotti omeopatici per benessere e cure, prodotti di bellezza, manufatti artigianali, addobbi natalizi sempre fatti a mano, vin brulè.

Altri eventi “collaterali”: visita on degustazione alla Tridentum Romana ora sotto la città moderna, Fiera Caseara, Fiera dell’Agricoltura, Fiera del Consumo Consapevole ed Ecosostenibile.

Divertimento: pista di pattinaggio in via Dante

Utilità: applicazione NataleTrento (Android e iOs) per trovare le bancarelle più adatte ai propri gusti.

CARATTERISTICHE

Accessibilità disabili: si

Possibilità di pernottamento: si in 9 strutture: B&B, appartamenti, residence, hotel, ecc…

Modalità di pagamento: (contanti, POS, carte di credito ecc): tutti

Dove parcheggiare: parcheggio Trentino Fiere, Garage Buonconsiglio Autosilo (Via F. Petrarca, 1/5), Garage Piazza Fiera (Piazza Fiera), Garage Autorimessa Europa (Via Roggia Grande, 16), Garage Parcheggio Duomo (Piazza Ezio Mosna), Garage Parcheggio Palazzo Onda (Via Zambra), Garage Torre Verde (Via Torre Verde, 40). Parcheggi aperti Area ex Sit (Via Canestrini), Piazzale ex Zuffo, Parcheggio Monte Baldo (Via Monte Baldo); gli ultimi due sono coperti da servizio navetta ogni 15 minuti.

Come arrivare: dall’A22 del Brennero uscire a Trento Nord o Trento Sud e seguire le indicazioni per il centro. 

aaa