E’ di nuovo festa a Canale di Tenno: Rustico Medioevo

E’ di nuovo festa a Canale di Tenno: Rustico Medioevo

2106
CONDIVIDI

La “Festa”, come la chiamano da queste parti, torna quest’anno con la 28esima edizione. Animerà le viuzze e le piazze del borgo di Canale di Tenno dal 9 al 17 agosto, valorizzandone gli aspetti incantati e surreali che hanno permesso l’ingresso di questo piccolo borgo nel gruppo dei “Borghi più Belli d’Italia”.

Il programma è molto ampio ed affianca momenti legati alla tradizione culinaria trentina a spettacoli artistici provenienti da tutto il mondo.

E’ il caso, ad esempio, del duo FairScott di Napoli, che apriranno le danze sabato 9 agosto con uno spettacolo di giochi, acrobazie e rituali del fuoco. I giocolieri e gli acrobati saranno poi protagonisti anche domenica 10 agosto con il gruppo “Li Nadari Giullari” di Bergamo e sabato 16 agosto con la Compagnia Assaltinbranco di Bergamo ed il loro Oriental Circus. La chiusura di domenica 17 agosto è affidata invece ai coreani “Sud Korea Onter”, che proporranno uno spettacolo originale e molto suggestivo con musicisti, cantanti, ballerini e contorsioniste legato alle tradizione ed arti marziali della Corea del Sud.

Durante le giornate si alterneranno anche alcuni laboratori su torte medioevali (Lunedi 11, ore 9) laboratorio di scrittura (giovedì 14, ore 15:30), minicorso di ceramica (venerdì 15 e sabato 16, ore 15:30)

Tutte le sere e le domeniche a pranzo funzionerà il servizio di cucina, con piatti tematici legati alla tradizione trentina che cambiano di giorno in giorno. La polenta la farà da padrona, accompagnata di volta in volta da pietanze come coniglio, salsiccia, crauti, baccalà, peveraa.

Un ulteriore tocco di “trentinità” viene da due momenti di folclore previsti per lunedì 11 e martedi 12. La prima sera Loredana Cont che presenta il suo “Prima che sia massa tardi”. La seconda sera, una serata a ricordo della Grande Guerra con il Coro Lago di Tenno e le poesie di Ornella Marcon.

L’ideazione ed il coordinamento di tutti gli eventi sono dell’inesauribile Franco Pivetti, anima della Casa degli Artisti a Canale. L’organizzazione è opera dell’appassionato Comitato Ville del Monte, sempre guidato da Erino Marocchi.