Open Design Italia: dalle mele al design per lo sviluppo di uno...

Open Design Italia: dalle mele al design per lo sviluppo di uno stile di vita sostenibile e consapevole

1080
CONDIVIDI

Anche quest’anno, il famoso detto “Una mela al giorno..” si trasforma in un “designer/progetto al giorno..”, da cui il titolo dell’iniziativa A Designer A Day. Dopo il successo riscosso durante la Milano Design Week che ha visto protagonisti i progetti della sezione speciale inaugurata quest’anno dal contest, sono stati finalmente selezionati i vincitori della divisione under 35 dell’edizione 2015.

Sette progetti, più una menzione, saranno in mostra, da venerdì 29 a domenica 31 maggio, a Open Design Italia, presso la fiera di Trento, una mostra mercato dedicata all’autoproduzione in cui l’attività creativa è direttamente collegata all’attività produttiva.

La manifestazione, giunta quest’anno alla sua quinta replica, è rivolta a designer, stilisti, artisti, maker, artigiani e piccole imprese e si pone l’obiettivo di selezionare prodotti dall’alto valore narrativo che raccontano il saper fare e privilegiano la filiera corta, facendo emergere collaborazioni proprio tra designer, imprese e artigiani del territorio.

“La conclusione di A Designer A Day a Open Design Italia – dichiara Simone Pilati Direttore Generale del Consorzio la Trentina – chiude un cerchio iniziato quattro anni fa con cui abbiamo voluto valorizzare nuove forme di creatività attraverso la promozione di giovani talentuosi che, come il nostro Consorzio, hanno saputo confrontarsi con il saper fare artigiano, acquisendone le tecniche e le capacità manuali. Un’iniziativa nata in Trentino che ritorna sul territorio forte di nuovi e importanti risultati, sottolinenado così il forte legame della nostra realtà con questa terra e con le istituzioni che la abitano”

La mela nella sua totalità il tema di quest’anno: non solo quindi come prodotto finale da consumare, ma anche come rapporto con il territorio, elemento alla base di dinamiche e processi produttivi-distributivi tra tradizione e innovazione, scelta alimentare come espressione di uno stile di vita sostenibile.

Nella scelta dei progetti selezionati è stato premiato l’utilizzo di materiali naturali, ma al tempo stesso anche la consapevolezza delle potenzialità offerte dalle nuove tecnologie produttive. Molti dei prodotti selezionati, insieme ai progetti della sezione speciale presentati durante il Fuorisalone, avranno inoltre quest’anno la grandissima opportunità di raggiungere veramente il mercato grazie al sostegno di importanti partner commerciali: la piattaforma on-line buru-buru.com e il Mart, museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.

Per la Trentina, buru-buru.com inaugura un’apposita sezione A Designer A Day, dove potrà essere acquistata una selezione di prodotti di questa e delle passate edizioni.

Infine, il Mart, con il programma Civica Project, promuoverà dal 29 maggio presso il bookshop della Galleria Civica di Trento i lavori dei giovani designer, dando la possibilità di presentare e commercializzare i propri prodotti.