RIFUGIO MARANZA

RIFUGIO MARANZA

Situato tra i boschi in località Maranza in posizione soleggiata si trova questo angolo di pace noto per la calda accoglienza e la bunoa cucina

340
CONDIVIDI

Nato dalla riqualificazione e l’ampliamento di un’antico alpeggio caduto in disuso; la ristrutturazione tiene fede all’aspetto originale con muri in cemento e pietra grezza assieme ad arredi e rivestimenti sia interni che esterni in legno. La nuova gestione ha portato una ventata di novità nell’accoglienza, che rimane comunque calda e intima, e nella cucina ora più ricercata.

Una cosa rara per un rifugio è il marchio Ecoristorazione Trentino, che, oltre ad un approccio ecosostenibile alla ristorazione garantisce una scelta di prodotti locali nella preparazione dei piatti (almeno 2 ingredienti locali o trentini per pietanza). I prodotti scelte seguono l’andamento delle stagioni e sono in gran parte freschi e a chilometro zero. I piatti offerti sono reinterpretazioni gourmet di ricette tradizionali.

Aperto tutto l’anno (vedi orari sotto) oltre che ad essere un buon punto di partenza per facili escursioni montane diventa anche il luogo ideale per una cena sovrastando la piana di Trento con le sue luci.

A disposizione del Maranza, nei piani superiori si trovano camerate con letti a castello per un weekend immersi nella natura e all’insegna dell’outodoor e del relax. Ci si risveglia abbracciando con uno sguardo tutta la Val d’Adige.

STRUTTURA

RIFUGIO MARANZA

Tipologia di struttura: rifugio

Indirizzo: Strada per Maranza, 23, 38100 Passo del Cimirlo, Trento TN

Quota: 1.071 m

Gestione: Paolo Betti

Contatti: www.rifugiomaranza.com – bettipaolocuoco@alice.it – Telefono Rifugio: 04611862998 – Telefono Gestore: 3284811438

Apertura: da giugno a settembre tutti i giorni, nei fine settimana per il resto dell’anno. Festività e ponti sempre aperti.

 DESCRIZIONE

Descrizione del locale (esterni e interni), ambientazione: rifugio alpino sito in località Maranza immerso nei pascoli e nei boschi. Si tratta di un’antico alpeggio risalente ai primi anni del ‘900 riqualificato nel 1980 ed estensivamente rinnovato nel 2008. La struttura è quella tipica delle malghe, un edificio basso e lungo in cemento e pietra con tetto in legno, gli interni anch’essi ammodernati mantengono lo stile delle baite alpine con arredi rustici in legno. All’esterno si trova uno spiazzo per mangiare all’aria aperta nella bella stagione. Il pernottamento è possibile in letti a castello con servizi comuni e non.

Menù: regolato dal marchio Ecoristorazione Trentino garantisce piatti preparati co ingredienti stagionali provenienti da piccole produzioni artigianali locali attentamente selezionati per la qualità e dei loro alimenti. Si tratta di piatti gourmet, presentati con eleganza e curati in ogni minimo dettaglio.

Piatto caratteristico: Torta di Mais con Pere Cotte nel vino Lagrein

Note: si vendono prodotti tipici locali come vini, formaggi e grappe

CARATTERISTICHE

Lingue parlate: inglese, tedesco

Modalità di pagamento: contanti, POS

Prenotazione richiesta: consigliata

Possibilità di pernottamento: 18 posti letto

Servizi extra: free WIFI, doccia calda, transfert privato

 ACCESSI E ITINERARI

Accessi: Da trento prendere le indicazioni per Povo, e poi seguire i cartelli che indicano Passo del Cimirlo Strada per Maranza.

Itinerari raccomandati: Il giro complero della Marzola con ferrata del Chegul