RIFUGIO PRADIDALI

RIFUGIO PRADIDALI

Immerso nelle Pale di San Martino e poco distante da un grazioso laghetto alpino offre un'esperienza di pace e vita attiva con tante escursioni e vie ferrate, il tutto condito da un'ottima cucina tipica

406
CONDIVIDI

Il rifugio, costruito dal gruppo alpini di Dresda affonda le sue radici nel tardo ‘800, già meta ambita di alpinisti e appassionati della montagna.

La recente ristrutturazione ha aggiunto comfort moderni e soluzioni energetiche all’avanguardia mantenendo intatto l’aspetto e lo spirito della montagna.

Se si è di sosta o oppure di passaggio si può gustare un pranzo o una cena panoramici con tante proposte tipiche trentine, cucinate utilizzando ingredienti locali che vogliono portare in tavola i sapori e le usanze di questi luoghi. Ai pasti si accompagnano vari vini, birre, liquori e distillati per tutti i gusti. per concludere i pasti si offrono vari dessert caserecci.

Il gestore, Duilio Boninsegna, guida alpina ed esperto alpinista saprà consigliarvi gli itinerari e le ascese più adatte alle vostre esigenze e alla vostra esperienza. Il Pradidali è uno dei rifugi di passaggio e sosta della famosa Alta Via Nr.2 “L’Alta Via delle Leggende”.

STRUTTURA

RIFUGIO PRADIDALI

Tipologia di struttura: rifugio

Indirizzo: Valle di Pradidali, 38054 Tonadico TN

Quota: 2.278 m

Gestione:  guida alpina Duilio Boninsegna

Contatti:  www.rifugiopradidali.com – pradidali@libero.it – Telefono rifugio: 043 964180 – Tel gestore: 348 2455732

Apertura: metá giugno – fine settembre

 DESCRIZIONE

Descrizione del locale (esterni e interni), ambientazione: rifugio alpino costruito nel 1896 e poi interamente ristrutturato nel 2006, sorge su roccia ed è costruito in cemento con tetto in travi di legno. Al piano terra ci sono la terrazza e lavala ristorante (90 coperti in totale) mentre nei due piani superiori si trovano camere e camerate con letti a castello; i servizi sono comuni.

Menù: composto da piatti tradizionali trentini, preparati sul posto con ingredienti locali e regionali.Si accompagnano ai pasti vini, birre, e distillati tipici. Ci sono anche dessert per tutti i gusti.

CARATTERISTICHE

Lingue parlate: inglese, tedesco

Prenotazione richiesta: consigliata

Modalità di pagamento: contanti, assegni

Possibilità di pernottamento: 62 posti letto; bivacco invernale da 6 posti

Servizi extra: elettricità (da pannelli solari), doccia calda (per i pernottanti), free WiFi

 ACCESSI E ITINERARI

Accessi: dal ristorante La Ritonda  (sentiero n.709 3h). Dalla funivia della Rosetta passando dal rifugio Rosetta attraverso il sentiero n. 702 fino al Col della Fede e poi con il n. 715 attraverso il Passo di Ball (percorso della Alta Via n. 2).

 

Itinerari raccomandati: Traversata in Val Canali, Passo delle Lede, A San Martino di Castrozza dalla Val di Roda, A San Martino di Castrozza dalla Val di Roda.