RIFUGIO STELLA ALPINA SPIZ PIAZ

RIFUGIO STELLA ALPINA SPIZ PIAZ

Tranquillità, aria pulita, natura e sport sono le parole d'ordine della Famiglia Riz che saprà allietare la permanenza dei suoi ospiti con la sua gioviale accoglienza.

741
CONDIVIDI

Nella sala ristorante arredata alla foggia tirolese con ampio uso di legni della zona, oppure nella fresca terrazza esterna si può assaporare un’ottima cucina tipica.

I piatti offerti vanno dalle proposte tipiche fino ai classici per bambini com würstel e patatine. I pasti si concludono con ottimi dessert caserecci e sono accompagnati da vini e birre scelte per esaltarli.

Chi invece è solo di passaggio può fermarsi al caratteristico bar dove rinfrescarsi con una birra oppure gustare un bicchiere di vino della zona.

Raggiungibile anche in navetta è un ottimo punto di partenza per le escursioni, sia in bici che in mountainbike e le vie attrezzate sul massiccio Catinaccio. Famiglie e appassionati di montagna potranno ritrovare pace e relax soggiornando nelle due camere private oppure nella camerata con doccia e servizi comuni.

I bambini potranno giocare nel parto a fianco del rifugio, osservare le mucche nel loro recinto oppure rinfrescarsi al vicino ruscello.

STRUTTURA

RIFUGIO STELLA ALPINA SPIZ PIAZ

Tipologia di struttura: rifugio

Indirizzo: Strada de Gardecia, 39 – 38036 Pozza di Fassa, TN

Quota:  1.960m

Gestione: Fam. Riz

Contatti: www.rifugiostellaalpinaspizpiaz.com – info@rifugiostellaalpinaspizpiaz.com – Tel. rifugio: 0462 760349 – Telefono gestore: 331 1413648, 339 8970821

Apertura: dal 20 giugno al 20 settembre e dal 27 dicembre a Pasqua.

 DESCRIZIONE

Descrizione del locale (esterni e interni), ambientazione: rifugio alpino del 1858 continuamente rimodernato circondato da prati e boschi di conifere in misuratura e tetto isolato con standole in larice sovrapposte. Al piano terra si trovano la sala ristorante e il bar dove il legno e gli arredi rustici la fanno da padrone, mentre ai piani superiori si trovano camere singole e camerate sempre arredate in legno. La corrente elettrica è disponibile anche di notte. Le lenzuola sono comprese nel prezzo mentre gli asciugamani si possono portare da se oppure noleggiare.

Menù: tipico trentino, con proposte sia locali che nazionali.  Si fa ampio uso di ingredienti locali e di erbe aromatiche, tutti freschi e seguire la stagionalità della natura che la famiglia rizzo vuole portare in Tavola. Alle proposte tradizionali si affiancano piatti per bambini. Si offrono vini locali e varie birre per accompagnare i pasti, i dessert sono rigorosamente fatti in casa.

Piatti caratteristici: costine di maiale con frittata di verdure e formaggi.

CARATTERISTICHE

Lingue parlate: inglese, tedesco

Prenotazione richiesta: consigliata

Possibilità di pernottamento: 41 posti letto

Escursioni raccomandate: al belvedere del Ciampedìe con il sentiero n. 540 (ore 1). Il Giro dei rifugi del Catinaccio /h in totale): si sale al rifugio Vajolet 2.243 m, con il sentiero n. 546 (ore 1); si prosegue nel vallone delle Torri con il sentiero n. 542 fino al rifugio Re Alberto 2.621m, ai piedi delle celebri Torri del Vajolet (ore 1) e al rifugio Passo Santner 2.741m (40′), un eccezionale punto panoramico; il rifugio Antermoia (con l’omonimo lago) si raggiunge in 2,30 ore passando dai passi Principe (e rifugio) 2.599m, e Antermoia 2.769m.
Vie ferrate: per ritornare a Gardeccia si può prendere il “Sentiero delle scalette” n. 583 passando dal Passo di Lausa 2.700 m, e delle Scalette 2.348m che presenta alcuni tatti attrezzati.

Accessi: dalla funivia Ciampedìe da Vigo di Fassa poi a piedi con il sentiero n. 540 (45′). Da Pera di Fassa con la navetta estiva, o a piedi dalla chiusura della strada poco sopra dell’abitato di Monzon (40’).