RISTORANTE L’ORTO DI PITAGORA

RISTORANTE L’ORTO DI PITAGORA

In posizione centralissima e tranquilla a Rovereto si trova questo rinomatissimo ristorante, meta d'obbligo per vegetariani, vegani o per chiunque voglia coniugare il mangiare salutare con le migliori tradizioni trentine

755
CONDIVIDI

La posizione centralissima permette di visitare Rovereto tra un pasto e l’altro: il museo della guerra, le mura del Castelbarco, l’arte settecentesca nei palazzi di Corso Bettini, il Teatro Zandonai, La Casa dell’Arte Futuristica Depero, e il museo civico, oltre che a passeggiare per il grazioso, pulitissimo e accogliente centro cittadino. All’Orto di Pitagora la carne è bandita, ma non ne sentirete la mancanza grazie alle moltissime proposte culinarie e le fantasiose e sanissime rivisitazioni vegan e vegetariane dei piatti tipici della regione. Nelle sue sale arredate in uno stile tra il rustico e il new age i migliori ingredienti del posto, a filiera trentina e freschi di giornata vanno a miscelarsi i gustose pietanze che accontenteranno anche i palati più fini ed esigenti, cucinate semplicemente. La qualità della materia prima unita ad una gestione dell’attività di ristorazione, che elimina il più possibile gli sprechi, ha fatto in modo che questo ristorante entrasse a far parte del circuito delle strutture ricettive a a marchio Ecoristrorazione Trentino.

903122_552328608173717_1091969766_o

Assolutamente da provare è la specialità vegetariana dell’Orto di Pitagora, il piatto unico: formaggio trentino fuso, legumi, falafel, trota salata, verdurine di stagione, il tutto presentato con eleganza e ricercatezza, poi ci sono il seitan e il misto di assaggi. L’offerta comprende anche acqua naturale gratuita, servita in bottiglie di vetro che sembra appena sgorgata dalla fonte, birre biologiche, e artigianali e una vasta selezione di vini sempre amici dell’ambiente. Per concludere in dolcezza la vostra esperienza veg si offre un’ampissima scelta di dessert alternativi, come la crema catalana in chiave vegana e moltissimi altri, tutti dall’aspetto accattivante, che potrete cominciare a gustare già con gli occhi. All’orto di Pitagora le materie prime sia esotiche che trentine sono selezionate secondo criteri qualitativi strettissimi e secondo le loro proprietà nutritive, come il mango, ricco di omega 3 previene l’invecchiamento e molto altro. Attraverso la finestra che da sulla cucina potrete sincerarvi della dedizione e della professionalità che lo chef mette nel cucinare quanto vi sarà servito a tavola. I tavoli invece sono apparecchiati usando materiali pregiati e assolutamente naturali come seta, lino intrecciate a formare tovagliette, sottobicchieri e tovaglioli eleganti e artistici. Il locale è piccolo , quindi, specialmente in alta stagione e nel weekend è consigliabile prenotare.

STRUTTURA
RISTORANTE L’ORTO DI PITAGORA

Tipologia di struttura: ristorante

Indirizzo: Piazza Malfatti, 20 – 38068 Rovereto TN

Contatti: www.facebook.com/pg/ortodipitagora – ortodipitagora@gmail.com – 0464 432811

Apertura e Chiusura: aperto tutto l’anno

 DESCRIZIONE
Descrizione del locale (esterni e interni), ambientazione: ristorante nel centro del paese di Rovereto, sala seminterrato arredata in stile rustico-new age con materiali naturali e legno, cucina a vista.

Cucina: piatti tipici e di pesce rivisitati in chiave vegana e vegetariana, con ingredienti a filiera trentina. Acqua dalla spina in vetro gratuita , ampia scelta di vini e birre artigianali amici dell’ambiente. Materie prime scelte in m base alla qualità e alle sostanze nutritive (buone per corpo e mente) che contengono.

Piatto caratteristico: piatto unico di formaggio trentino fuso, legumi, falafel, trota salata, verdurine di stagione.

 

CARATTERISTICHE
Prenotazione richiesta: consigliata in alta stagione e nei weekend, in quanto il locale ha pochi coperti.

Modalità di pagamento: contanti, carte

Come arrivare:  dall’A22 del Brennero uscire a Rovereto Sud Lago di Garda Nord, proseguire sulla SS12 e prendere Via Benacense e infine svoltare a destra in piazza del  Podestà per poi proseguire su Via Portici.