Ritrovare la calma attraverso il respiro: MAHA PRANAYAMA

Ritrovare la calma attraverso il respiro: MAHA PRANAYAMA

Maha Pranayama, ovvero grande Pranayama, è una tecnica molto potente che attraverso l'utilizzo di Mudra, ci porta a sperimentare tre livelli del respiro (addominale, toracico e clavicolare). 

31
CONDIVIDI

Con Marianna Pachera scopriamo Maha Pranayama, ovvero grande Pranayama,  una tecnica molto potente che attraverso l’utilizzo di Mudra, ci porta a sperimentare tre livelli del respiro (addominale, toracico e clavicolare). 

Mudra è un termine sanscrito che significa, sigillo; attraverso posizioni particolari delle mani apportiamo benefici sia durante la pratica che durante la meditazione. Hanno anche lo scopo di incanalare la nostra energia oltre a risvegliare aree del nostro corpo. 

Attraverso questo Pranayama, che predispone alla meditazione, entrerete in uno stato di calma e rilassamento e attraverso l’utilizzo dei Mudra sperimenterete come la respirazione si può muovere all’interno del nostro corpo guidandoci nel nostro Spazio Sacro. 

I Mudra che utilizzeremo in questo Pranayama sono i seguenti:

Cin Mudra

mani distese verso l’alto, pollice e indice sono in contatto formando un cerchio. 

Cin deriva dalla parola sanscrita “chitta” e significa consapevolezza; è il gesto della consapevolezza. Favorisce la concentrazione del Prana (energia, respiro)  nell’area addominale.

Cin Maya Mudra

Partendo da Cin Mudra  si portano le dita di medio, anulare e mignolo a chiudersi verso il palmo della mano. E’ il gesto della Coscienza dell’illusione (Maya), favorisce la respirazione nell’area del torace e delle costole. 

Adi Mudra

A mani aperte si porta il pollice verso la base del dito mignolo. Le quattro dita vengono chiuse sopra il pollice. Le mani scivolano in questa posizione all’inizio delle cosce vicino all’inguine. E’ il gesto della Coscienza Primordiale, favorisce la concentrazione del Prana nell’area clavicolare. 

Brahama Mudra

I pugni a contatto davanti alla base dello sterno, le nocche di indice e medio si toccano. Spalle rilassate e avambracci allineati. Il gesto della Coscienza Omnipervadente, favorisce una profonda respirazione completa.