TRENTINO D’INVERNO, EMOZIONI PER TUTTI

TRENTINO D’INVERNO, EMOZIONI PER TUTTI

1386
CONDIVIDI

Anno nuovo, neve nuova – 5 gennaio 2013

Inauguriamo la serie 2013 di Girovagando in Trentino con uno speciale dedicato a tutte le stazioni sciistiche della nostra provincia.

Il nostro viaggio inizia in Val di Fassa. L’intero gruppo del Sella, punto di riferimento per la cultura e la lingua ladina, è collegato dal Dolomiti Superski, un sistema sciistico con oltre 500 chilometri di piste. La Val di Fassa è indimenticabile per gli splendidi panorami sulle cime più famose delle Dolomiti. Due skipass permettono di sciare ovunque: il Val di Fassa/Carezza lo skipass è valido su tutti gli impianti di risalita da Canazei al Passo di Costalunga, mentre il Trevalli è valido nella zona di Moena – Val di Fiemme. Numerosi i tracciati per lo sci nordico, nel fondovalle e fino ai 2.000 metri di quota del Ciampac, con ben 50 km di piste, fra anelli e percorsi sul tracciato della Marcialonga.

Ci spostiamo poi nel settore occidentale del Trentino: siamo all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta, la cornice ideale per tante attività sportive invernali. Fra le Dolomiti di Brenta e l’Adamello Presanella, i 23 impianti di risalita di Madonna di Campiglio permettono di sciare su 60 km di magnifiche piste che si collegano a quelle di Pinzolo e di Folgarida Marilleva, formando la nuova Skiarea Campiglio Val Rendena Val di Sole.

Pochi chilometri più a sud, da Pinzolo nell’alta Rendena, 13 impianti di risalita servono i 30 km di piste che scendono dal Doss del Sabion verso valle. Da segnalare la nuova telecabina Pinzolo Campiglio Express che dall’anno scorso collega in pochi minuti queste località. Per i bambini e i giochi sulla neve sono allestiti la Tana di Rendy e Prato Matto a Prà Rodont a Pinzolo area sciistica dedicata alla famiglia tramite ski family in Trentino. Ancora in tutto il comprensorio sono indicati diversi itinerari per passeggiate sulla neve a piedi, con le racchette da neve e con gli sci d’alpinismo. Per lo sci nordico ci sono: il Centro fondo Campo Carlo Magno e il Centro fondo Pinzolo-Carisolo.

Da Campiglio a Marilleva e quindi a Folgarida, in val di Sole, il passo è breve. Oltre a questa nuovissima Ski area troviamo quella del Passo del Tonale con il ghiacciaio della Presena a 3 mila metri e 60 chilometri di piste e la Ski area di Peio, nel parco dello Stelvio, con tracciati adatti a tutti gli sciatori grazie anche alla nuova funivia Pejo Tremila. Queste aree formano insieme il carosello dell’Adamello Ski, paradiso per lo sci alpino e lo snow board. Tutte le skiarea della valle sono associate allo Skirama Dolomiti Adamello Brenta. Un efficiente servizio di skibus gratuito collega i paesi con le stazioni di accesso al dominio sciabile, che è raggiungibile anche utilizzando il servizio ferroviario Dolomiti Express da Trento a Daolasa.

[Modello "responsive" non trovato]

Una vista impareggiabile sulle Dolomiti si gode dall’altopiano della Paganella, dove si trova uno dei comprensori sciistici più attrezzati e comodamente raggiungibile dall’Autostrada del Brennero.
I 14 impianti di risalita ed i 3 tapis roulant sono di moderna concezione, con 50 km di piste collegate fra loro, di diversa difficoltà e lunghezza, per lo sci e lo snowboard. I principianti trovano 4 campi scuola attrezzati, 1 Snowpark e 2 parchi gioco sulla neve.
Il Centro Sportivo Andalo, una vera cittadella dello sport, offre palaghiaccio, palestre, piscine e un centro benessere di circa 1000 metri quadrati. Proprio intorno sono preparati due anelli per lo sci di fondo, con illuminazione serale. Si può anche camminare sulla neve su 3 chilometri di sentieri appositamente battuti e divertirsi sulle piste per slittino o sulla slitta trainata da cavalli.

Dall’estremità occidentale passiamo poi a quella orientale: il paesaggio delle Dolomiti con l’incomparabile scenario delle Pale di San Martino, gli antichi centri storici del Primiero e del Vanoi, completano lo storico fascino di San Martino di Castrozza e del Passo Rolle.

Siamo poi in val di Fiemme dove tutto è pronto per i campionati mondiali di sci nordico con appuntamenti imperdibili dal punto di vista sportivo, ma anche culturale, musicale e gastronomico. Lo skipass Val di Fiemme-Obereggen consente di praticare lo sci alpino sulle nevi dell’Alpe Cermìs, dello Ski Center Latemar (Obereggen-Pampeago-Predazzo), di Bellamonte-Alpe Lusia, di Passo Lavazè-Passo Oclini e del Passo Rolle. Lo Ski Center Latemar è il polo per lo sci alpino più importante e vasto, posto tra le province di Trento e Bolzano. La cornice di queste cinque aree sciistiche sono scenari naturali di bellezza unica: il Latemar, il Sassolungo, il Sella, il Rosengarten, il Cimon della Pala e la catena del Lagorai. Oltre ai campionati mondiali per lo sci nordico un appuntamento da non perdere è la marcialonga a fine gennaio, manifestazione che quest’anno festeggia i suoi “primi quarant’anni”.

Cambiamo scenario ed entriamo nella magia invernale degli altopiani di Folgaria, Lavarone e Luserna. A soli 20 km da Trento e Rovereto e dai caselli dell´A22 del Brennero troviamo il cuore dell’area sciistica del Trentino sud-orientale. Lo Skitour dei Forti propone 125 km di piste, alla portata di tutti. Gli appassionati del fondo trovano qui il loro Grande Nord, nei tre centri del fondo di Passo Coe, Forte Cherle e Millegrobbe. Tutto questo a pochi minuti dal centro dei paesi, collegati alle piste da un servizio skibus e dal trenino delle nevi.

Ci occuperemo poi delle tante occasioni per sciare in notturna sulle piste del Trentino, delle ciaspolade e dei percorsi nella neve da fare a piedi. Dall’Altipiano di Brentonico al passo del Brocon, dalla Panarotta alla valle di Chiese il Trentino d’inverno significa infine anche arrampicata sughiaccio, sci alpinismo e free ride.

Sul sito visittrentino.it i nostri ospiti possono trovare tutte le informazioni sulle condizioni delle piste per lo sci nordico, mentre un prodotto emergente riguarda il wellness ed il benessere del corpo in generale. Moderni e confortevoli centri specializzati vi attendono per momenti di relax e rigenerazione per il corpo e per la mente.

testo di Walter Nicoletti
© Copyright 2001-2012 – E’ vietata la riproduzione di testi e foto
salvo esplicita autorizzazione – Tutti i diritti riservati / All rights reserved