TRENTO DOVE SALUTE E BELLEZZA FANNO RIMA CON BICICLETTA

TRENTO DOVE SALUTE E BELLEZZA FANNO RIMA CON BICICLETTA

1707
CONDIVIDI

Trento e il suo territorio, la Valle dei Laghi e il monte Bondone, sono diventate la piccola patria della bicicletta. C’è chi la preferisce in versione sportiva, chi amatoriale e financo nostalgica.

La valle dell’Adige, e ancora di più il suo capoluogo, sono per forza di cose un magnifico crocevia.

Lo sono fra le direttrici ciclabili europee e mediterranee e lo sono per tutto quanto concerne il collegamento con le vallate. Collegamenti che possono avvenire sia sui percorsi ciclabili sia sui sentieri e sterrati dove è consentito l’utilizzo della mountain bike.

Elda Verones, direttrice dell’Apt di Trento
i giardini di piazza Dante, un angolo di verde in città appena ristrutturato
Mirio Segata è uno dei soci del Bicigrill di Trento
Situato direttamente sulla ciclabile alle porte di Trento, il Bicigrill è un punto di riferimento non solo per i cicloturisti ma anche per i cittadini di Trento che qui trovano ottime colazioni ed succulenti pranzi e cene
Dolce o salato, il menu offre comunque ristoro in qualunque momento della giornata, sia colazione pranzo o una veloce merenda.
Ci trasferiamo poi al FlyBike Hotel di Trento, in porssimità dell’aeroporto Caproni. Una struttura che offre accoglienza ed ottimi piatti.

 

Nel corso del mese di luglio Trento salirà alla ribalta internazionale per via di una serie di appuntamenti imperdibili per tutte le categorie di biker.

In occasione della decima edizione della Leggendaria Charly Gaul, si terrà la prima edizione della Moserissima. 

Si tratta della prima cicloturistica di Trento dedicata al supercampione trentino oggi riconosciuto in tutto il mondo anche come apprezzato vignaiolo.

Ci trasferiamo poi sul Monte Bondone
In Bondone, al noleggio Degasperi a Vason, la novità dell’anno è il noleggio delle e-bike, le biciclette a pedalata assistita, ora adatte anche per un bel tragitto sui sentieri
Ci trasferiamo alle Viote, dove con l’amica Betty Nicolussi scopriamo le movenze corrette del Nordic Walking.
Capanna Viote è il posto giusto per una piccola merenda dopo le fatiche della sport. Sullo sfondo le tre Cime del Bondone.

 

La puntata settimanale di Girovagando in Trentino farà dunque tappa al Bicigrill di Trento Sud, un locale di tendenza che ha fatto della sosta per ciclisti una vera e propria destinazione con piatti tipici ed eventi dal forte appeal.

Dopo una sosta al Fly Bike Hotel di Mattarello, albergo specializzato nell’accoglienza e nel servizio ai biker, partiamo per un’escursione a due ruote sulle strade del monte Bondone.

Qui abbiamo anche la fortuna di soffermarci sui percorsi delle Viote che in estate si trasformano in un paradiso per la camminata nordica e tutto quanto riguarda il benessere legato all’escursionismo.

La nostra giornata si chiude a Trento presso le salled ella Fondazione Caritro
qui troverete “Il cavallo d’acciaio”, una mostra allestita dal Museo Storico di Trento
la mostra racconta la storia del ciclismo in Trentino, di cui è ovviamente parte la famiglia Moser.

 

Dopo una sosta ristoratrice alla vicina Capanna Viote scendiamo per immergerci, a fine giornata, nella mostra “Il cavallo d’acciaio, storia di ciclismo in Trentino” allestita dal Museo Storico presso la sede della Fondazione Caritro.

La mostra propone una serie di installazioni video con documenti d’epoca ed espone alcune tra le biciclette più belle: quella usata per il record dell’ora da Francesco Moser, una bicicletta di Charly Gaul, la bicicletta usata da Aldo Moser negli anni ’50 e la bicicletta che Gino Bartali utilizzo quando vinse il Tour de France.

La Opel Mokka è la nostra macchina di produzione.
La Opel Mokka è la nostra macchina di produzione.