UNIVERSIADE: IL TRENTINO PROTAGONISTA

UNIVERSIADE: IL TRENTINO PROTAGONISTA

1379
CONDIVIDI

A dicembre, alcuni tra i migliori atleti mondiali, da oltre 60 paesi, si sfideranno nei giochi universitari invernali – Universiade

Per un evento unico come la 26ma Universiade il Trentino si fa in quattro, anzi in dieci. A tanto ammontano le venues nella quali si disputeranno le diverse discipline che richiameranno in questa provincia migliaia di atleti provenienti da oltre sessanta nazioni.

 

L’organizzazione e le strutture ricettive sono impegnate sul fronte della logistica e dell’accoglienza per ospitare oltre 5.000 persone che dall’11 al 21 dicembre saranno impegnate in un evento che non ha precedenti nella storia dello sport giovanile.

[Modello "responsive" non trovato]

 

Sci alpino

Lo sci alpino è la disciplina che vanta il maggior livello di partecipazione della manifestazione e solitamente quasi tutti i paesi presenti schierano almeno un atleta al cancelletto di partenza di una delle gare di discesa libera, super G, slalom gigante e slalom, concorrendo anche all’assegnazione della medaglia della «combinata» che riunisce almeno tre risultati delle quattro specialità.

Le gare dello sci alpino saranno ospitate dalla piste della Val di Fassa: in particolare la pista «Aloch» di Pozza di Fassa per lo Slalom Speciale e lo Slalom Gigante e la pista «Nuova Cima Uomo» del Passo San Pellegrino per la Discesa Libera e il SuperG.

Sci nordico e salto

Questa disciplina prevede tre specialità dello sci nordico: sci di fondo, salto con gli sci e combinata nordica. Nel caso dello sci di fondo, si cambia anche stile, passando da quello «classico» al cosiddetto «stile libero» o «skating».

Le sedi delle gare di sci di fondo saranno le piste della Val di Fiemme ed in particolare sulle meravigliose piste iridate di Lago di Tesero, una delle culle italiane e già sede di ben tre campionati del mondo (1991, 2003, 2013). In questo circuito sono previste anche le gare di biathlon.

Le gare di salto con gli sci si svolgeranno sul trampolino di Predazzo.

Snowboarding e freestyle

La sede ospitante delle gare di snowboard e di freestyle sarà il Monte Bondone, mettendo in mostra il meglio delle sue piste e del suo halfpipe e snowpark. In particolare, la gara del gigante parallelo si svolgerà sulla pista Canalon, quella di Snowboard cross sulla spettacolare discesa del «Lavaman», mentre l’halfpipe e lo slope style occuperanno il bellissimo «Snow Park Monte Bondone».

Pattinaggio artistico

Le gare di pattinaggio artistico saranno organizzate allo stadio Palaghiaccio di Trento, una costruzione in grado di ospitare più di 1.000 persone e che risulterà essere la cornice perfetta per delle gare che saranno sicuramente vere e proprie opere d’arte. Il Palaghiaccio di Trento ospiterà anche le gare di short track, pattinaggio di velocità e il pattinaggio di figura.

Hockey

Le partite femminili si svolgeranno nello stadio di Pergine Valsugana, mentre quelle del torneo maschile si svolgeranno negli stadi di Cavalese e Alba di Canazei, dove si terrà anche la cerimonia di chiusura.

Speed Skating/pattinaggio di velocità

In questo sport, gli atleti sono lasciati soli contro il cronometro, anche se solitamente hanno la possibilità di pattinare assieme a uno dei loro avversari, partendo però da lati opposti della pista lunga 400 metri. Teatro di questa disciplina non poteva che essere l’Ice Rink di Baselga di Piné già sede di diversi appuntamenti di coppa del mondo e mondiali allround.

Curling

La sede del torneo di curling sarà lo spazioso Ice Rink di Baselga di Piné in grado di ospitare fino a 1800 spettatori che potranno inoltre dividersi tra le partite «ragionate» del curling e l’emozione delle gare ad alta velocità del pattinaggio.