VALLAGARINA: passeggiando tra vigneti e castelli

VALLAGARINA: passeggiando tra vigneti e castelli

La Vallagarina ha una grande tradizione legata all’escursionismo invernale.

804
CONDIVIDI

Dal fondovalle è possibile raggiungere le colline e le montagne circostanti profittando di un clima spesso inclemente.

A tutto questo si aggiunge il fascino del vigneto in inverno con i suoi silenzi e la bellezza dei suoi colori.

Girovagando fra paesaggi rurali e castelli facciamo quindi tappa presso la Cantina di Mori Colli Zugna.

Si tratta di una struttura ipogea che, come ci spiega il vicepresidente Francesco Moscatelli, sfrutta le temperature stabili e costanti del sottosuolo per trasmettere calore in inverno e fresco in estate a tutta la cantina.

Quella di Mori è una cantina sociale che ha fatto dell’ambiente una vera e propria sfida attraverso l’avvio di una serie di progetti quali la produzione di vini biologici, di vini nelle anfore e lo sviluppo delle varietà resistenti.

Sul vigneto di proprietà, che si è sviluppato sopra la cantina, sono state piantate delle vigne resistenti a tante malattie e funghi della vite.

Su questi impianti, ci spiega il tecnico di campagna Manfredo Manfredi, si pratica inoltre la tecnica del sovescio che consiste nella semina di erbe e cereali che poi vengono sminuzzati e riconsegnati al terreno.

Si tratta di un’antichissima pratica per fertilizzare il terreno e per rigenerarlo.

Passiamo poi in enoteca dove Margherita Raffaelli e Erika Villa ci introducono nei vini di territorio della Vallagarina.

La nostra escursione procede poi in direzione nord e facciamo sosta a Nogaredo nei pressi della distilleria Marzadro.

Qui Alessandro Marzadro ci spiega le novità che riguardano questa storica distilleria a partire dal nuovo punto vendita e dalla nuova bottaia.

Il turismo del vino e della grappa è in forte crescita per cui consigliamo sempre una visita alle cantine dei nostri produttori, ma in questo caso la visita si fa ancora più interessante per scoprire un mondo, quello della distillazione, altrimenti fin troppo silenzioso.

Qui potrete ammirare le grandissime botti per l’affinamento della grappa e tutte le altre barrique per l’invecchiamento di questo nettare frutto di un’attenta e tempestiva distillazione.