VALSUGANA, LA MAGIA DEI MERCATINI AI PIEDI DEL LAGORAI

VALSUGANA, LA MAGIA DEI MERCATINI AI PIEDI DEL LAGORAI

1282
CONDIVIDI

Facciamo un’escursione in alta valsugana: vi raccontiamo i mercatini di Natale, le proposte di turismo rurale ed un’escursione su un colle con una magnifica vista sul Lago di Levico.

La Valsugana ci riserva anche in inverno alcuni tesori tutti da scoprire.

Il mercatino di Natale di Levico Terme è sicuramente un esempio originale e curioso di un modo ricercato di vivere l’atmosfera legata alle festività.

Nel grande parco asburgico vicino alle Terme, che già di per sé rappresenta una fonte di richiamo turistico e naturalistico eccezionali, sono state predisposte una cinquantina di piccole strutture in linea con la migliore tradizione nordica.

alcune immagini del Mercatino di Levico Terme
alcune immagini del Mercatino di Levico Terme
alcune immagini del Mercatino di Levico Terme
alcune immagini del Mercatino di Levico Terme
alcune immagini del Mercatino di Levico Terme
alcune immagini del Mercatino di Pergine
alcune immagini del Mercatino di Pergine
alcune immagini del Mercatino di Pergine
alcune immagini del Mercatino di Pergine

 

A Perzenland e la Valle incantata, il mercatino di Pergine Valsugana, troviamo invece un’atmosfera legata anche ai temi della solidarietà che si articola all’interno del suggestivo centro storico.

Passeggiando tra le casette in legno si possono ammirare ed acquistare decorazioni natalizie di ogni forma e colore per abbellire gli alberi e i presepi delle vostre case, tante idee regalo come gli angioletti di vetro, articoli in feltro e lana cotta e tanti altri prodotti lavorati a mano.

Ma i Mercatini di Natale sono anche il posto giusto per scoprire i sapori del Trentino, le ricette della nostra cucina tipica, i dolci come lo strudel e la treccia mòchena, i salumi, i formaggi e le tisane. Il tutto da accompagnare ovviamente ad un fumante bicchiere di vin brulé o ad una tazza di parampampoli.

Facciamo tappa all’Agritur Martinelli a Centa San Nicolò
questo Agritur è un prototipo di azienda agrituristica. Coltiva frutta, vigneto, ortaggi, mais e si dedica all’allevamento di pecore, conigli ed animali di bassa corte
la famiglia Martinelli conduce questo agritur del 1978. E’ diventato negli anni un riferimento gastronomico per tutta la Vigolana
I fratelli Lauro e Fiorello Martinelli
La cucina è improntata alla tradizione
la specialità di casa è forse la polenta, ottenuta da farine di Mais Spin, un’antica varietà la cui coltura è stata recuperata nella zona della Valsugana
l’Agritur Martinelli si produce la farina da polenta, sia per la cucina che per venderla come Prodotto in Agritur
la pannocchia di Mais Spin

 

Incoraggiati dall’arrivo delle prime nevicate e dal rapido abbassamento delle temperature, gli operatori turistici fremono nel frattempo per l’apertura della stagione sciistica.

Dalla Panarotta al Broccon, la Valsugana invernale è pronta ad attendere le frotte di sciatori alpini attratti da piste che si prestano particolarmente alle giovani generazioni e alle famiglie.

Il Lagorai, da tutti riconosciuto come l’area naturalistica più estesa del Trentino, si presta inoltre alla pratica dello sci alpinismo, della ciaspole e delle escursioni invernali. Lungo la catena che collega la Valsugana al Primero e alle Pale di San Martino, si possono individuare particolari itinerari naturalistici collocati vicino ai paesi e particolarmente accessibili. Fra le tante possibilità di scoprire questo territorio ci sono anche le escursioni in notturna con le ciaspole in Val Campelle, meta preferita dagli amanti del silenzio e della natura selvaggia a poca distanza dai centri abitati del fondovalle.

Il nostro obiettivo oggi è una passeggiata che parte da Levico e raggiunge dopo due chilometri il forte Colle delle Benne
Il Colle delle Benne domina dall'alto il Lago di Levico
Ci accompagnano gli amici dell’Associazione Chiarentana, che si occupano di organizzare le visite guidate al Forte
Il forte è appena stato ristrutturato e domina il colle delle Benne
L’interno del forte è anch’esso ristrutturato. L’ottimo stato di conservazione lo rende lo spazio ideale per mostre e piccoli eventi.
La notte al Forte Colle delle Benne. Foto Valentino Conci
Foto Valentino Conci

 

La Valsugana ed il Lagorai sono infine famosi per il loro legame con la Grande guerra.

La Valsugana, sebbene non interessata direttamente da importanti azioni di guerra (la maggior parte dei combattimenti hanno infatti luogo sugli altipiani), subì comunque pesanti distruzioni a causa dei bombardamenti messi in atto dall’artiglieria austriaca nel 1916, come quello diretto contro Castello Tesino.
Una memoria ancora presente che rivive grazie al lavoro di tanti storici ed appassionati che, proprio in occasione del centenario della Grande guerra, hanno recuperato una memoria che rischiava l’oblio.

 

Trentino, Alta Valsugana, Natale, Mercatini di Natale, Levico, Pergine, Lago, Terme, cucina tipica, vacanza, neve, parampampoli, brulé, Panarotta, Broccon, inverno
alcune immagini del Mercatino di Levico Terme