VIGOLANA Outdoor

VIGOLANA Outdoor

L’Altopiano della Vigolana si estende per pochi chilometri sotto l’omonimo massiccio chiamato anche, sul versante della Vallagarina, Scanuccia o Scanupia.

35
CONDIVIDI

Altopiano ed è subito sport, natura, relax.

L’Altopiano della Vigolana si estende per pochi chilometri sotto l’omonimo massiccio chiamato anche, sul versante della Vallagarina, Scanuccia o Scanupia.

Questa montagna rappresenta, anche nella geologia, aspetto forestale e botanico, la logica continuazione ad Est degli Altipiani Cimbri e delle alture che declinano a Sud Est, verso Asiago e il Veneto.

Famoso per il grande anello dei 60 chilometri, l’Altopiano risulta la palestra ideale per le escursioni a cavallo, in MTB o a piedi.

Il Nordic Walking è di casa accanto a tante altre possibilità a pochi minuti della città e dai grandi laghi della Valsugana.

La nostra giornata inizia con le prove generali di trekking a cavallo presso il Centro Equestre Maso del Sole.

Il patron Lino Guerra ci accompagna in questa uscita sull’anello dei 60 chilometri della Vigolana spiegandoci come tutti questi percorsi siano omologati per questa disciplina grazie a un puntuale sistema segnaletico e soprattutto grazie alla messa in sicurezza delle canalette stradali dell’acqua, appositamente studiate per evitare che lo zoccolo del cavallo vi si impigli.

Con Daniele Corsini, presidente del Consorzio turistico, prendiamo visione dei nuovi totem posizionati nei quattro comuni dell’Altopiano per fornire all’ospite e al residente tutte le informazioni utili per conoscere e godere di questo territorio in sicurezza e confort.

Con Roberta Casagranda, direttrice del Consorzio, visitiamo poi il Parco Fluviale del Centa. Un luogo magico, discreto, caratterizzato da una natura altrettanto “gentile”, che ispira la quiete del corpo e dell’anima.

Qui è possibile compiere interessanti escursioni lungo il torrente, ma anche godere del relax di una pausa al sole o per un simpaticissimo pic nic.

Siamo poi con Marco Bianchini della Scuola MTB Vigolana per apprezzare le tante proposte, anche educative, della bicicletta.

Questa scuola, spiega Bianchini, è impegnata nella conoscenza del mezzo, ma soprattutto dell’etica sportiva improntata al rispetto dell’ambiente e della propria sicurezza. Facciamo così la conoscenza di Andrea Facchinelli che con la sua handybike percorre gli sterrati di questa località portando avanti con impegno e dedizione un’opera di divulgazione e sensibilità riferita al diritto di tutti a vivere lo sport e l’ambiente senza barriere fisiche o culturali.

Chiudiamo ancora con Roberta Casagranda per ricordare come la Vigolana sia anche un grande teatro per il trail con manifestazioni e percorsi di grande respiro.

Su tutti ricordiamo il Vigolana Trail, memorial Raffaella Bailoni, fissato per il prossimo 13 ottobre.