VOLARE CON IL CUS TRENTO

VOLARE CON IL CUS TRENTO

1953
CONDIVIDI

La scuola di volo a vela – 26 febbraio 2011

Si conclude in bellezza il ciclo invernale di Girovagando in Trentino, con questa ultima puntata dedicata al volo, grazie alla disponibilità della Scuola di volo a vela del CUS Trento.

In volo sul Trentino

Non mi era mai capitato di vivere l’emozione di volare sopra il Trentino e finalmente questo momento è arrivato. Grazie ai piloti del CUS – Centro Universitario Sportivo di Trento la troupe di Girovagando è salita su un quadriposto da turismo ed ha compiuto un volo fra le Dolomiti ed il Lagorai. Due ore indimenticabili che ci hanno portato a sfiorare la parete della Paganella e poi le guglie del Brenta. Che emozione ragazzi! Vedere il Campanil Basso innevato e poi le distese bianche di Cima Tosa. Che panorama inaspettato quello del Trentino d’inverno. Ci è sembrato questo il modo migliore per rendere omaggio alla nostra terra e per comunicarvi anche l’esigenza di preservare questo bene inestimabile che è il nostro territorio con le sue foreste, i suoi pascoli e le pareti dolomitiche o granitiche. E a proposito di conformazioni vulcaniche, come non dimenticare il Lagorai, dalla Panarotta al Passo Rolle passando per Cima d’Asta. Una serie di distese innevate contrassegnate dall’apertura degli alpeggi innevati dove lo sguardo si perde dalle bianche cime al fondovalle passando da un patrimonio forestale unico in Europa. In lontananza, le cime più belle delle Dolomiti orientali, ad iniziare dalla Marmolada per passare al Pordoi e al Sassolungo. Quindi il lento ma inesorabile ritorno a casa. Per coronare al meglio il ciclo invernale di Girovagando parliamo quindi del volo a vela, ovvero dell’esperienza meravigliosa di volare con l’aliante. Il CUS Trento è infatti una scuola di volo unica a livello nazionale dove ogni anno si sfornano nuovi piloti di una disciplina che privilegia il contatto con la natura attraverso un volo che fa affidamento al vento e alle caratteristiche correnti ascensionali. Un volo con l’aliante è un’esperienza di forte impatto emotivo e noi l’abbiamo fatta grazie alla disponibilità di Luca Gretter, capo del Centro volo a vela del CUS Trento e di Raffaello Devilli, esperto pilota del CUS Trento.

[Modello "responsive" non trovato]

 

Il brevetto di volo

Il brevetto per volo a vela in aliante (Gpl – glider pilot licence) è un brevetto di aviazione civile e quindi deve sottostare ad una precisa regolamentazione e legislazione. L’età minima è 16 anni con assenso dei genitori, l’età massima… finché si riescono a superare le visite mediche di controllo. Per ottenere il brevetto è necessaria una visita medica preventiva all’Istituto di medicina legale a Milano. Il corso di addestramento, con esame finale, si tiene all’aeroporto Caproni di Mattarello (Trento). Prevede un minimo di 14 ore di volo istruzionale, di cui almeno 10 a doppio comando e almeno 4 da “solista”. Le lezioni sono effettuate con due alianti biposto mod. Twinastir (17,8 m di apertura alare). Il costo complessivo per ottenere il brevetto, incluse le lezione teoriche, è di circa € 2.800/3.000. A questo costo si deve aggiungere quello dei voli che si faranno e che dipende dal costo dei traini con l’aereo a motore in quota (costo a minuto, circa 50-70 euro per un traino standard).

 


VOLO A VELA CUS TRENTO
Aeroporto Gianni Caproni, via Lidorno Trento
tel. 0461-944890, sede centrale via Inama tel. 0461-981166
www.voloavela.tn.it

 

A tavola: “Mas dela Fam”

Mas dela Fam è un vecchio maso ristrutturato alle porte di Trento dall’imprenditore Luca Boscheri. Dopo una vita passata dietro ai mixer audio del suo storico “Ginger Studio” (ora Nord Sound) si è lanciato con successo in questa avventura da appassionato “gastronauta” di lunga data. La cucina propone i prodotti tipici del territorio, con piatti ispirati alla tradizione rivisitati e reinventati con grande gusto e originalità. Boscheri produce anche dell’ottimo vino nella sua azienda agricola: il “Rossorubio” e il “Trebolle”. Nella puntata in tv interviste al titolare Luca Boscheri e all’enologo Renzo Grisenti, e ed alcuni amici di Girovagando come Corrado Tononi di Radio Dolomiti, Livia Bertagnolli della Premiata Distilleria G. Bertagnolli. Al termine di questa bellissima giornata dedicata al volo abbiamo discusso con il naturalista Giorgio Perini sui temi relativi alla geografia del Trentino e sull’importanza di salvaguardarne la biodiversità e la complessità ambientale che lo caratterizza.


Mas dela Fam
Via Stella 18, Ravina (Trento)
tel. 0461 / 349114 – cell. 348 3504497
www.masdelafam.it

 

testo di Walter Nicoletti
foto di Alessandro Ghezzer (Agh)

© Copyright 2001-2011 – E’ vietata la riproduzione di testi o foto
salvo esplicita autorizzazione – Tutti i diritti riservati / All rights reserved